10 strumenti essenziali da tenere a bordo della tua barca

Cosa fai quando il fermo che fissa il coperchio del tuo vivaio non si chiude e hai appena finito di lanciare una rete lanciata per due ore in modo da avere abbastanza esca per una giornata di pesca? Oppure, quando fai il giro del lago in barca con la tua famiglia e poi ti rendi conto di aver lasciato uno dei tuoi tappi di scarico al molo?

Questi sono due esempi di situazioni in cui avere gli strumenti giusti a bordo può aiutare a salvare la situazione. Sebbene le barche di grandi dimensioni richiedano spesso strumenti aggiuntivi poiché hanno più parti meccaniche, di seguito è riportato un buon elenco di base di strumenti essenziali da utilizzare in uno starter kit.

Pinze. Assicurati di avere a bordo un buon paio di pinze che resistano alla corrosione e alla ruggine. Le pinze possono essere utilizzate per estrarre gli ami dai pesci, i terminali dei cavi di perforazione e sono utili per piccoli lavori di riparazione. Acquistane un paio con taglierine integrate, se possibile.

Tappi di scarico extra. È sempre una buona idea tenere a bordo dei tappi di scarico aggiuntivi nel caso in cui uno si perda, cada in acqua o venga lasciato al molo.

Multi attrezzo. Trova un multiutensile resistente alla corrosione (tieni presente che anche quando gli strumenti sono resistenti alla corrosione, dureranno più a lungo se li risciacqui in un secchio di acqua dolce dopo ogni utilizzo). Gli strumenti extra inclusi in molti degli strumenti multiuso sul mercato, come lime o raschietti, non si trovano nei kit di strumenti standard, ma possono essere molto utili su una barca.

Chiavi e cacciaviti. È meglio assicurarsi che il kit preso includa chiavi e cacciaviti. Questi possono essere utilizzati per attività di correzione di base, come la sostituzione di luci o blocchi di fusibili. Molti negozi di nautica vendono anche kit di attrezzi in scatole impermeabili o galleggianti che sono compatte e convenienti.

Torcia o luce marina. Potresti non avere intenzione di essere sulla tua barca dopo il tramonto; tuttavia, non sempre sai cosa potrebbe accadere per far cambiare i tuoi piani. Tieni sempre a bordo una torcia funzionante o una luce nautica nel caso in cui ti serva per leggere gli indicatori di navigazione e per occuparti delle attività di manutenzione dell’imbarcazione.
Batterie extra per torcia e candele. Tieni sempre un set di batterie di riserva per la torcia e le candele di ricambio.

Nastro adesivo. Il nastro adesivo può essere utilizzato in caso di riparazioni temporanee di tubi o per riparare piccole perdite.
Fermacravatta. I fermacravatte sono utili in diverse situazioni, ma sono spesso usati per tenere i cavi o i tubi flessibili fuori mano.

Forbici. Un paio di forbici multiuso torneranno utili per compiti come tagliare le fascette, tagliare corde o reti e per tagliare esche naturali.

Set di prese. Acquista un set di prese portatile da tenere a bordo per cambiare i filtri del carburante o riparare i fermi del portello. Un set di prese da 11 pezzi funzionerà bene per una barca più piccola e non occuperà molto spazio di archiviazione.

Di recente hai acquistato una barca e assemblato il tuo kit di strumenti essenziali per la nautica? Ci sono altri strumenti senza i quali non lasceresti il ​​dock? Unisciti alla comunità di pesca e nautica online di Take Me Fishing e facci sapere quali altri strumenti tieni sempre nella tua cassetta degli attrezzi di bordo e perché.


Potrebbe piacerti anche

Debbie Hanson

Debbie Hanson

Debbie Hanson è una pluripremiata scrittrice all’aperto, sostenitrice della pesca sportiva femminile, detentrice del record mondiale IGFA e guida d’acqua dolce che vive nel sud-ovest della Florida. Il lavoro scritto di Hanson è apparso in pubblicazioni come Florida Game & Fish Magazine, BoatUS Magazine e USA Today Hunt & Fish. Per saperne di più sul suo lavoro, visita shefishes2.com o seguila su Instagram @shefishes2.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *