3 Caratteristiche della migliore esca viva per basso

La “pesca della spigola” si riferisce principalmente al prendere di mira la spigola, la spigola e, in misura minore, la spigola. Ognuna di queste specie è priva di denti, ma l’esca viva per la spigola può essere quasi qualsiasi oggetto da preda che può entrare in quella bocca relativamente grande e ingoiare intero.

Considera queste tre caratteristiche quando scegli la migliore esca viva per il basso:

1. Dimensioni dell’esca

Sembra che ci sia una dimensione ottimale dell’esca per il basso. È quasi come se i bassi eseguissero rapidamente un tipo rudimentale di analisi costi/benefici durante l’alimentazione. Un predatore potrebbe non voler sprecare energia con un’esca troppo piccola ed evasiva, o troppo grande e difficile da catturare. In una certa misura, vorrai “abbinare il portello” per la migliore esca viva anche per la pesca del basso. Sii attento mentre sei in acqua e cerca di notare di quale dimensione si nutrono i pesci. Il tempismo può anche giocare un fattore con le dimensioni dell’esca. In autunno, le dimensioni dell’esca tendono ad essere più grandi mentre le spigole si preparano per l’inverno; durante l’inverno, piccole esche possono essere sufficienti per catturare spigole pigre.

2. Castability dell’esca

Una volta determinata la giusta dimensione dell’esca viva, tieni presente che non catturerà pesci se l’esca si separa dall’amo durante il lancio. L’uso dei giusti rig per esche vive aiuta, con un peso sufficiente per portare l’esca nell’area di destinazione. Lanciare con esche vive è più un movimento ampio e delicato invece di un rapido scatto dall’alto con un’esca.

3. Azione dell’esca

Per i metodi migliori su come armare l’esca viva per il basso, prestare attenzione alle dimensioni dell’amo e al posizionamento dell’amo. L’amo dovrebbe essere abbastanza grande da fornire un buon set di ami ma non ostacolare l’azione dell’esca. Prendi in considerazione ganci di filo più sottili quando le condizioni lo consentono, specialmente per tecniche di finezza sottili come con i crawler notturni o le cavallette. Gli Shiners, agganciati dietro la pinna dorsale, nuoteranno verso l’alto. Tuttavia, ti consigliamo di agganciare uno Shiner vicino al naso per mantenerti orientato in avanti nella corrente o quando recuperato lentamente.

Prendi in considerazione gli ami circle con esca viva per aumentare il tasso di successo della cattura e del rilascio durante la pesca alla spigola. Quando ottieni la tua licenza di pesca, prendi una copia del regolamento di pesca statale e segui attentamente. Ad esempio, in Pennsylvania una trappola per pesciolini incustodita deve avere un modulo di identificazione del proprietario e un numero di telefono allegati. Per coloro che imparano a pescare, ricorda che ci sono anche regole rigide sul trasporto di esche o sull’utilizzo di esche che possono essere minacciate o invasive. Quindi, fai i compiti per quelle volte in cui le esche non riescono a ottenere risultati, perché l’esca viva per il basso funziona costantemente.


Andy Whitcomb

Andy Whitcomb

Andy è uno scrittore all’aperto (http://www.justkeepreeling.com/) e papà stressato ha contribuito con oltre 380 blog a takemefishing.org dal 2011. Nato in Florida, ma cresciuto sulle rive degli stagni delle fattorie dell’Oklahoma, ora insegue lucci, spigole e steelhead in Pennsylvania. Dopo aver conseguito una laurea in zoologia presso l’OSU, ha lavorato in incubatoi ittici e come tecnico di ricerca sulla pesca presso l’OSU, Iowa State e Michigan State.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *