3 fattori su dove catturare Red Snapper

Forse dovrei riformulare il titolo in “dove pescare lo snapper”. Perché, come il vecchio proverbio, c’è una ragione “si chiama ‘pesca’ e non ‘cattura’”. Il dentice è una specie di acqua salata estremamente popolare, che si trova spesso nei menu dei ristoranti. Molto ricercato dai pescatori per questo motivo da pranzo, inoltre non fa male che possano raggiungere oltre 30 libbre e combattere duramente. La prima parte di qualsiasi pesca al dentice rosso è individuare questi pesci in un oceano enorme. Ecco tre fattori che ti aiuteranno a decidere dove catturare lo snapper rosso.

1. Caldo

I luoghi di pesca del dentice rosso per gli Stati Uniti si trovano sulla costa orientale nelle acque più calde della Carolina, fino al Golfo del Messico.

2. Profondo

Sebbene non sia un vero pesce bentonico, secondo il Amministrazione nazionale oceanica e atmosfericale scuole appaiono spesso sul sonar a una profondità di 500 piedi o più, ma possono essere fino a 30 piedi. Questo è ancora abbastanza profondo da complicare gli sforzi di cattura e rilascio se portato in superficie troppo rapidamente.

3. Struttura

Come la maggior parte delle altre 200 specie di dentici, il dentice rosso può essere trovato vicino a rocce, scogliere o qualsiasi struttura artificiale come un naufragio.

Prima di lanciare un amo circle con esca tagliata su rocce profonde nell’oceano caldo, assicurati che la tua licenza di pesca sia aggiornata e di conoscere le normative di queste acque. Inoltre, ci sono altri fattori che potresti dover considerare quando decidi dove pescare il dentice. Ad esempio, nell’area dovrebbero esserci foraggi come banchi di pesci esca, granchi o gamberetti. E le persone non sono le uniche a cui piace mangiare il dentice. La presenza di altri predatori come tartarughe, squali o barracuda potrebbe spingere lo snapper rosso verso altre strutture o almeno complicare gli atterraggi.

Durante la ricerca su dove catturare il dentice, potresti scoprire la sua storia di pesca eccessiva. Infatti nell’Atlantico meridionale, nel corso del 2010, 2011, 2015 e 2016, la raccolta è stata vietata. Attualmente, le rigide normative commerciali e ricreative stanno limitando il raccolto per aiutare a ricostruire quella che un tempo era una grande attività di pesca in modo che possano diventare disponibili più battute di pesca del dentice.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *