3 presentazioni per esche soft bait

Le “esche soft bait” sono qualsiasi tipo di creazione di plastica morbida. Il termine “esca” spesso crea confusione perché in realtà non è un’esca come pesciolini, nightcrawler, esche per pasta, ecc. Ma è ancora spesso usato dai pescatori di tornei per significare “esca”, rendendo così ridondanti le “esche artificiali”. Tuttavia, ai fini di questo blog, andremo avanti e faremo riferimento alle plastiche morbide qui come “esche morbide”.

Ci sono così tante diverse dimensioni, forme e colori di queste esche da pesca che la selezione online o nei corridoi dei negozi può sembrare schiacciante. Un modo per restringere la scelta è considerare le specie bersaglio principali. Un altro modo per selezionare le migliori esche soft bait è pensare a dove nella colonna d’acqua l’esca sarà più efficace.

Superiore. Uno dei tipi di esche da pesca preferiti dai pescatori è il topwater. Qui, oltre a sentire il morso, c’è una corsa in più nel vederlo. Le esche morbide per lavorare sulla superficie dell’acqua assomigliano spesso alle rane, ma ci sono anche vermi galleggianti e forme di lucertola. Anche se queste esche morbide non galleggiano, se ti muovi rapidamente con la punta della canna alta, la fa scivolare sulla superficie.

Metà. Queste plastiche morbide sono progettate per sembrare che stiano nuotando. Le esche a coda di pagaia fanno oscillare la parte posteriore dell’esca avanti e indietro in modo da pesce esca in preda al panico. Altre forme ottengono il movimento affettivo per vacillare a profondità d’acqua come code ricci, segmentate o con appendici.

Parte inferiore. Forse le migliori esche morbide per i pescatori sono i vecchi vermi di gomma. Lancia e lascia affondare sul fondo, quindi solleva lentamente di qualche centimetro e lascia cadere o, con un peso sufficiente, avvolgi o trascina lentamente per far “strisciare” questa morbida forma di plastica sul fondo. Una volta che l’acqua si riscalda durante la tarda primavera, questa esca è una delle preferite dai bassi in quasi tutti i corpi idrici e in tutte le condizioni.

Infine, le piccole esche morbide sono una specie di salsa piccante: si sposano bene con tutto. Dopo aver acquistato la tua nuova licenza di pesca, punta il tuo cucchiaio preferito, l’esca per spinner o l’esca per chiacchiere con una piccola coda di grub per una presentazione più allettante. In aree ad alta pressione, sperimenta e prova a mostrare ai pesci qualcosa che non hanno visto.


Potrebbe piacerti anche

Andy Whitcomb

Andy Whitcomb

Andy è uno scrittore all’aperto (http://www.justkeepreeling.com/) e papà stressato ha contribuito con oltre 380 blog a takemefishing.org dal 2011. Nato in Florida, ma cresciuto sulle rive degli stagni delle fattorie dell’Oklahoma, ora insegue lucci, spigole e steelhead in Pennsylvania. Dopo aver conseguito una laurea in zoologia presso l’OSU, ha lavorato in incubatoi ittici e come tecnico di ricerca sulla pesca presso l’OSU, Iowa State e Michigan State.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *