5 errori in barca che non vuoi fare

Se esci regolarmente con la tua barca, è molto probabile che “IT” ti sia successo più volte di quanto vorresti menzionare. Che cos’è “IT” chiedi? Bene, “IT” è una di quelle occasioni in cui stavi pescando silenziosamente in uno dei tuoi posti preferiti e il signor o la signora Rude Boater ti sono passati improvvisamente davanti creando una situazione pericolosa o sconsiderata sull’acqua.

Secondo la US Coast Guard, gli errori degli operatori rappresentano il 70% degli incidenti nautici, motivo per cui è importante conoscere e seguire tutte le leggi nautiche per la sicurezza (e la considerazione) di tutti coloro che utilizzano i corsi d’acqua. Se sei un principiante della nautica, impara le “regole della strada” e scopri come essere un diportista responsabile frequentando un corso di base sulla nautica nella tua zona.

rampa di lancio

Sebbene ci siano molti altri errori di navigazione che potrebbero essere inclusi, ecco cinque di quelli che potrebbero essere i più comuni:

  1. Attraversamento del canale davanti a navi in ​​entrata o in partenza. Non attraversare il canale davanti a barche in entrata o in partenza, ma piuttosto cedere alle navi nel canale poiché hanno la precedenza. Quando due navi a motore stanno attraversando, la nave che ha l’altra a dritta deve stare fuori rotta ed evitare di attraversare davanti all’altra nave.

  2. Sfrecciando oltre i pescatori in acque poco profonde e correndo attraverso le distese erbose. Gestisci la tua barca in modo responsabile quando sei in acque poco profonde. Superare i pescatori o altri diportisti in acque poco profonde non è solo dirompente; può anche causare seri danni alle praterie di fanerogame e alla vostra imbarcazione.

  3. Correre sulle lenze di un’altra barca. Sembra buon senso, ma potresti essere sorpreso dal fatto che molti diportisti non siano molto consapevoli di altre barche o pescatori. Presta attenzione e sii sempre consapevole di ciò che accade intorno a te.

  4. Ancoraggio al centro del canale. Non ancorare l’imbarcazione nel mezzo di un canale navigabile. I canali nautici sono le “strade” dei corsi d’acqua e questo potrebbe essere paragonato al parcheggio dell’auto in mezzo all’autostrada.

  5. Non essere consapevoli di secche, secche o rocce e incagliarsi. Per prima cosa, sappi quanto è profonda la tua barca sotto la linea di galleggiamento o quanto la tua barca “tira” in modo da poterlo prendere in considerazione. In secondo luogo, fai i tuoi “compiti” prima di ogni viaggio ricercando l’area in cui prevedi di andare in barca o pescare. Leggi mappe, studia i contorni, monitora le profondità e usa il tuo GPS.

Ora che conosci alcuni degli errori nautici comuni che le persone commettono, puoi evitare di commettere gli stessi errori tu stesso. Quali altri errori di navigazione o passi falsi hai visto o sperimentato? Fornisci il tuo feedback unendoti alla community di Take Me Fishing e aggiungendo i tuoi commenti a questo post.


Debbie Hanson

Debbie Hanson

Debbie Hanson è una pluripremiata scrittrice all’aperto, sostenitrice della pesca sportiva femminile, detentrice del record mondiale IGFA e guida d’acqua dolce che vive nel sud-ovest della Florida. Il lavoro scritto di Hanson è apparso in pubblicazioni come Florida Game & Fish Magazine, BoatUS Magazine e USA Today Hunt & Fish. Per saperne di più sul suo lavoro, visita shefishes2.com o seguila su Instagram @shefishes2.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *