7 consigli per imparare a pescare i calamari

I calamari sono una delle migliori esche naturali per l’acqua salata e un ottimo cibo da tavola. Che tu li preferisca come esca per strisce all’amo o come calamari fritti, il modo più rapido per imparare a pescare i calamari è andare con qualcuno che può mostrarti le corde. Non conosci una persona del genere? Non temere, non è così difficile, quindi ecco dei consigli su come pescare i calamari, oltre ad alcuni consigli per la pesca dei calamari.

Innanzitutto, conosci questi fatti sui calamari: viaggiano in scuole a volte molto dense; sono aggressivi, nuotatori veloci e pelagici; si nutrono principalmente di piccoli pesci; sono particolarmente attivi di notte; e sono attratti dalla luce.

Un elemento primario per imparare a pescare i calamari è l’uso di “squid jigs” specializzati. Queste esche, che sono disponibili in vari pesi e dimensioni (comunemente da 2 a 4 pollici), sono oblunghe con da una a tre (solitamente due) serie di punte senza ardiglione ravvicinate. I tentacoli del calamaro vengono intrappolati nelle punte. La maggior parte dei pescatori usa un singolo squid jig, ma puoi armarne multipli per una pesca verticale più profonda. È anche possibile catturare i calamari con i tradizionali cucchiai da jigging, ma i calamari sono molto più produttivi.

Per quanto riguarda l’effettivo movimento del jigging, a volte un lento sollevamento e abbassamento è il modo per pescare, specialmente alla luce del giorno. Altre volte è necessaria una serie di scatti costante e veloce. A volte vacillare costantemente è meglio, specialmente quando sono presenti molti calamari. Questi movimenti possono essere eseguiti verticalmente o in qualche modo orizzontalmente dopo aver lanciato l’esca e averla lasciata depositare più in profondità prima di recuperarla.

Ecco alcuni suggerimenti essenziali per la pesca dei calamari:

  1. Rosso, rosa e verde fluorescente o chartreuse sono colori popolari, soprattutto se sono luminosi o riflettono la luce.
  2. Cambia il peso, il colore o la dimensione della maschera se non stai ottenendo l’azione.
  3. La pesca notturna è spesso la migliore, specialmente sotto o vicino ad aree illuminate su un molo, un molo, un molo, una paratia o un ponte.
  4. Porta una lanterna o altra luce brillante per i luoghi non illuminati.
  5. A meno che i calamari non siano grandi o utilizzi più esche, puoi usare un’attrezzatura da spinning relativamente leggera con filo intrecciato; una canna da 7 piedi è una buona scelta a tutto tondo.
  6. Mantieni la lenza fuori dalla tua lenza perché i calamari si appendono semplicemente alle punte; lasciano andare quando c’è gioco.
  7. Quando sollevi un calamaro dall’acqua, esita momentaneamente a permettergli di spruzzare il suo inchiostro nell’acqua.

Ora che sai come pescare i calamari, dopo averne messo da parte un mazzetto per l’uso dell’esca, considera di grigliarli interi o friggerli ad anelli tagliati a fette (immersi nella farina condita), in stile calamari. Yum.

Controlla le normative statali per le dimensioni, il raccolto e le regole sugli attrezzi per i calamari e assicurati di avere una licenza di pesca.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *