7 fattori chiave da considerare

Se ti stai chiedendo quale sia il costo di possedere una barca, è importante capire prima di tutto che c’è una barca per tutte le tasche. Le barche possono variare da jon boat molto semplici e barche da pesca in alluminio a barche da pesca sportiva offshore che sono lunghe 40 piedi o più.

Costo per possedere una barca

Quanto costa possedere una barca? Se si considera una barca di avviamento di livello inferiore, come una barca Jon da 16 a 18 piedi o una barca utilitaria in alluminio per la nautica d’acqua dolce, un costo medio per la barca sarebbe compreso tra $ 3000 e $ 6000 (escluso rimorchio, motore o altro costi). Le barche Jon sono un ottimo modo per uscire e sperimentare la pesca e il canottaggio su calmi laghi o fiumi interni a un livello molto conveniente.

costo-barca-540x280.jpg

Il costo per possedere una barca varia a seconda del tipo di barca e di fattori come la registrazione della barca, l’assicurazione, l’istruzione del diportista, il carburante, il rimessaggio e le attrezzature, nonché la manutenzione. Se non hai mai posseduto una barca, ci sono libri di livello base, sulla falsariga di Owning a Boat for Dummies o Power Boating for Dummies, che possono darti una panoramica da principiante di cosa è coinvolto e come possedere una barca. Considera questi sette fattori quando impari di più sulle spese di possesso di una barca.

1. Registrazione della barca

Ogni stato ha tasse di titolazione e costi di registrazione diversi (controlla anche con la tua contea per vedere se ci sono tasse specifiche per la tua contea), questi numeri di solito dipendono dalla classe e dalla lunghezza della barca. Nella maggior parte dei casi, i costi di registrazione della barca vengono pagati all’agenzia statale per la pesca e la fauna selvatica o al dipartimento dei veicoli a motore. Verificare con l’agenzia statale per la pesca e la fauna selvatica o il dipartimento dei veicoli a motore per ottenere costi di registrazione della barca specifici e informazioni di registrazione applicabili al proprio stato.

2. Assicurazione della barca

Quando ti viene assegnata una tariffa assicurativa, verranno presi in considerazione l’età della tua barca, la formazione sulla sicurezza del diportista (i corsi sulla sicurezza possono ridurre la tua tariffa assicurativa), il tipo di barca, la tua storia di navigazione, i livelli di copertura e la posizione della barca. Quando sei vicino all’acquisto finale, chiama la tua compagnia di assicurazioni per avere un’idea di quanto saranno i tuoi premi annuali.

3. Educazione al diportista

Gli studi dimostrano che i diportisti istruiti hanno meno probabilità di essere coinvolti in incidenti sull’acqua. L’apprendimento delle regole nautiche della strada e delle migliori pratiche di sicurezza nautica è importante per garantire la sicurezza di chi è a bordo e di tutti gli altri che utilizzano i nostri corsi d’acqua. Controlla i requisiti di istruzione del diportista per il tuo stato specifico e scopri i vantaggi (come gli sconti assicurativi) che derivano dal completamento di un corso online sulla sicurezza della barca approvato.

4. Carburante per barche

I costi del carburante sono un fattore su cui spesso i nuovi diportisti si informano. Secondo la National Marine Manufacturer’s Association, quasi il 95% delle barche in acqua oggi ha una lunghezza inferiore a 26 piedi. Barche di queste dimensioni non richiedono quantità eccessive di gas, ma se desideri un preventivo approssimativo, ci sono calcolatori di carburante per barche online a cui puoi fare riferimento. Naturalmente, dovrai ricordare che i prezzi del carburante oscilleranno sempre.

5. Costi di stoccaggio

A meno che tu non preveda di acquistare una piccola barca da tenere al tuo molo o di avere spazio per il rimessaggio nella tua proprietà, il rimessaggio dovrebbe essere preso in considerazione nel costo del possesso di una barca. Chiama un porto turistico vicino a te o controlla con un deposito di barche a secco per scoprire quanto potrebbero costare i costi mensili di rimessaggio o ormeggio.

6. Attrezzatura della barca

Budget per dotazioni di sicurezza e accessori per la nautica. Ciò può includere, a titolo esemplificativo, articoli come giubbotti di salvataggio o PFD, radiofari di localizzazione personale, EPIRB, radio nautica, elettronica, portacanne extra, cassetta di pronto soccorso, estintore, segnale di pericolo visivo, dispositivo di produzione del suono (come una tromba d’aria), zattera di salvataggio (a seconda delle dimensioni della nave), refrigeratori, cuscini per barche e deposito per attrezzatura.

7. Manutenzione e riparazioni

Come linea guida generale, gli esperti di nautica stimano che possedere una barca (si applica a barche nuove) costerà circa il 2% del prezzo di acquisto da mantenere ogni anno. Per le barche usate, la stima generale è di circa il 10% del prezzo di acquisto per la manutenzione. Tuttavia, è importante tenere presente che i costi di manutenzione variano un po’ a seconda del tipo e delle dimensioni della barca e della frequenza con cui la si utilizza.

Se vuoi “testare le acque” prima di acquistare una barca, ci sono altre opzioni economiche che ti daranno accesso allo stile di vita nautico. Puoi unirti a un club nautico locale (che ti fa risparmiare spese di deposito, assicurazione, manutenzione e riparazione) oppure puoi chiedere informazioni sul noleggio di barche in un porto turistico vicino. L’estate è arrivata e l’acqua è aperta: non c’è momento migliore per iniziare a fare progetti di navigazione.


Potrebbe piacerti anche

Debbie Hanson

Debbie Hanson

Debbie Hanson è una pluripremiata scrittrice all’aperto, sostenitrice della pesca sportiva femminile, detentrice del record mondiale IGFA e guida d’acqua dolce che vive nel sud-ovest della Florida. Il lavoro scritto di Hanson è apparso in pubblicazioni come Florida Game & Fish Magazine, BoatUS Magazine e USA Today Hunt & Fish. Per saperne di più sul suo lavoro, visita shefishes2.com o seguila su Instagram @shefishes2.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *