9 Termini di pesca strani e cosa significano

Hai finalmente prenotato il tuo primo viaggio di pesca charter in mare aperto. Certo, sei un po’ nervoso e incerto su cosa aspettarti, ma sei aperto a saperne di più sulla pesca con l’amo e sulla terminologia che la accompagna. Mentre tu e i tuoi amici osservate l’ufficiale truccare le linee, lui si gira e chiede: “Allora, hai mai lanciato un ballyhoo vivo nella zona pelagica e hai subito un brutto contraccolpo?”

L’espressione perplessa sul tuo viso è chiara come le acque dei Caraibi. La metà di queste parole ti suona in modo totalmente strano e non hai idea di cosa significhino. Non preoccuparti, non sei solo!

I pescatori veterani spesso sembrano parlare una lingua unica che a volte può essere una sfida da capire. Mentre ci sono molti termini di pesca che possono sembrare strani a un principiante (o anche a quei pescatori esperti che si concentrano su un particolare tipo di pesca), possiamo demistificare molti dei termini che le persone chiedono più spesso.

1. Contraccolpo. Quando la tua lenza si aggroviglia seriamente sul mulinello. Questo è solitamente il risultato di un sovraccarico della bobina della bobina.

2. Supporto. Il supporto è il filo intrecciato sottile e resistente che collega la bobina del mulinello alla linea di topo vera e propria.

3. Ballyhoo. Un popolare pesce esca d’altura utilizzato per la traina, di solito quando si prende di mira il pesce vela. I ballyhoo fanno parte di un gruppo di pesci esca comunemente noti come mezzobecco (a causa delle loro bocche piccole a forma di becco).

4. Tiro a segno. Il drop shoting è una tecnica di pesca fine che prevede l’uso di pesi più leggeri e piccole esche di plastica. Molti pescatori utilizzano la tecnica del drop shoting quando pescano in acque più profonde direttamente sotto la barca per pesci letargici o sospesi.

5. Estuario. Termine usato per descrivere uno specchio d’acqua salmastro (acqua oceanica mista ad acqua dolce) parzialmente chiuso con uno o più fiumi o torrenti che vi confluiscono e un collegamento con il mare aperto.

6. Adesione alta. No, non ci riferiamo all’hockey. Anche se il concetto è in qualche modo lo stesso. Attaccare in alto in una situazione di pesca significa tenere la canna troppo alta quando si combatte un pesce.

7. Pelagico. I pesci pelagici vivono nella zona pelagica delle acque oceaniche o lacustri. La zona pelagica è l’area della colonna d’acqua non essendo né vicino al fondo né vicino alla riva. Ciò è in contrasto con i pesci demersali (che vivono sopra o vicino al fondo) e con i pesci di barriera (pesci che vivono dentro o vicino alle barriere coralline).

8. Termoclino. Un termoclino è uno strato sottile ma distinto in un corpo idrico (come un lago o un oceano) in cui la temperatura cambia più rapidamente con la profondità rispetto agli strati sopra o sotto.

9. Suggerimento. Un termine di pesca a mosca usato per la parte del leader a cui è legata la mosca ed è gli ultimi 24 pollici circa del leader.

Ci sono altri strani termini di pesca che ti stavi chiedendo? Quale? Diversi termini di pesca comunemente usati sono elencati nel nostro glossario di pesca online. In caso contrario, posta una domanda nel forum della comunità di pesca per vedere se un altro pescatore potrebbe conoscere la definizione.


Potrebbe piacerti anche

Debbie Hanson

Debbie Hanson

Debbie Hanson è una pluripremiata scrittrice all’aperto, sostenitrice della pesca sportiva femminile, detentrice del record mondiale IGFA e guida d’acqua dolce che vive nel sud-ovest della Florida. Il lavoro scritto di Hanson è apparso in pubblicazioni come Florida Game & Fish Magazine, BoatUS Magazine e USA Today Hunt & Fish. Per saperne di più sul suo lavoro, visita shefishes2.com o seguila su Instagram @shefishes2.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *