Alcune curiosità sulla pesca (e una piccola prospettiva)

Lo sapevi che il tarpon può vivere 80 anni o più? Ciò significa che la maggior parte di noi che pescano il tarpon ha la possibilità di agganciarne uno più vecchio di noi.

O che ne dici di questo? All’inizio del 1600 Izaak Walton descrisse un certo pesce come “La regina dei fiumi… un pesce maestoso, buono e molto sottile”. Che specie? La carpa comune, che ci crediate o no, è il “pesce selvaggina” più inseguito e più pregiato al mondo fino ad oggi. Naturalmente, noi americani abbiamo una miriade di specie meravigliose da inseguire. Forse è per questo che tutti tranne i “Compleat Anglers” tra noi considerano le carpe “pesci spazzatura”.

Naturalmente ci sono altre specie non autoctone nelle acque americane che ora sono venerate. La trota fario? Un immigrato. Originario dell’Europa e introdotto nei fiumi del Michigan negli anni ’70 dell’Ottocento, proprio come molti dei nostri antenati si stavano dirigendo verso questo paese. È difficile immaginare il mondo della pesca a mosca senza la trota fario di questi tempi, vero?

Eppure, per quanto molti di noi amino la trota, non sono affatto i pesci più veloci. La trota media potrebbe essere capace di raffiche di nove miglia all’ora. Il bonefish, d’altra parte, può nuotare per oltre 25 miglia all’ora. Poi di nuovo, lo squalo mako può nuotare fino a 60 miglia all’ora e anche saltare il doppio della sua lunghezza del corpo sopra la superficie dell’acqua. Immagina di legare una lenza a un wide receiver della NFL e di farlo correre lungo il campo di football. Ora immagina che il mako sia tre volte più veloce del giocatore della NFL e quando raggiunge la end zone, è in grado di saltare oltre il palo della porta.

Parlando di pesci grandi e potenti, il marlin blu all-tackle del record mondiale dell’International Game Fish Association è stato catturato da Jay de Beaubien nel 1982 al largo di Kona, nelle Hawaii, con un peso di 1.376 libbre. Ora, per prospettiva, renditi conto che il quarter horse medio pesa tra 1.100 e 1.200 libbre. Non so voi, ma penso che fosse un rodeo sull’acqua che avrei voluto vedere.

E mentre siamo in tema di record, nel 2009, il giapponese Manabu Kurita ha catturato un persico trota da record mondiale che pesava 22 libbre, 4 once … che ha pareggiato il precedente record mondiale stabilito in Georgia da George Perry, 77 anni prima. Al contrario, il record NFL più antico, per il maggior numero di punti in una partita (40), è stato stabilito da Ernie Nevers dei Chicago Cardinals contro i Chicago Bears nel 1929, poco più di 72 anni fa. Se consideri quante persone pescano e quanto relativamente poche guadagnano il diritto di giocare nella NFL, quel record di pesca è piuttosto impressionante. E ancora non è stato “rotto”.

Tutto ciò per rafforzare ciò che la maggior parte di noi già sa, anche se trascuriamo alcuni dettagli banali… la pesca è uno degli sport più interessanti, stimolanti e gratificanti di tutti i tempi.


Potrebbe piacerti anche

Kirk Deeter

Kirk Deeter

Kirk Deeter è un editore generale di Field & Stream e ha co-scritto The Little Red Book of Fly Fishing con il compianto Charlie Meyers.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *