Allo stagno quando stavo pescando

Non dirgli che te l’ho detto, ma non ha preso un pesce grosso. E papà non l’ha fatto per cena.

Ma cosa ha ottenuto? Era molto meglio di così.

Se mi conosci, saprai che amo il giardinaggio. Ho coinvolto i miei ragazzi nell’atto, ed è qualcosa che ci piace fare tutti insieme. Gli studi dimostrano che i bambini che coltivano frutta e verdura da soli mangiano più frutta e verdura. Sai cosa ho trovato? È vero! No, i miei ragazzi non chiedono l’elemosina per i cavolini di Bruxelles per la loro merenda pomeridiana, ma scoprono che per qualche strana ragione, quelle carote che coltivano hanno un sapore particolarmente delizioso. Quel tempo trascorso a curare le loro piante – diserbando, annaffiando e nutrendo piccole piantine – ha fatto la differenza nel modo in cui si relazionavano con il cibo nei loro piatti. Strano ma vero.

Che cosa ha a che fare il giardinaggio con il pesce che viene a cena?

I bambini moderni (beh, del resto, molte persone di tutte le età in questi giorni) sono spesso troppo disconnessi dalle origini del loro cibo… come quegli articoli preconfezionati nel reparto carne e latticini. Se non sei un contadino o un cacciatore, molto probabilmente non hai molta esperienza diretta su ciò che serve per ottenere filet mignon (o cosce di pollo, panna acida, tacchino macinato, salmone, formaggio, latte, ecc.) al reparto frigorifero del tuo negozio di alimentari.

Entra a pescare! Fai un passo indietro per un momento e considera perché gli umani hanno iniziato a pescare in primo luogo. Non era passare del tempo di qualità con la tua famiglia o staccare la spina dalla vita frenetica; era per il cibo. La pesca è unica in quanto offre a noi gente “moderna” un modo tangibile di connetterci con questa realtà; per i bambini, può essere un momento aha particolarmente fantastico.

“Sai, figliolo, rilasceremo questi pesci nell’acqua. Anche se ne prendiamo alcuni abbastanza grandi da poterli tenere, non ne abbiamo bisogno per il cibo e in questo modo le persone possono continuare a pescare. Inoltre ci vuole molto lavoro per prepararli da mangiare. Per prima cosa bisogna pulirli e sventrarli, poi tagliarli a filetti della giusta dimensione per la cottura. È un sacco di lavoro solo per fare un pesce. “

È un sacco di lezione proprio lì.

Anche se papà non ha mangiato un pesce grosso per cena.

Tutto questo tempo in più di qualità trascorso con la mia famiglia mentre ci staccavamo dalla nostra vita frenetica? Questo, amici miei, è un pomeriggio ben speso.

Questo post è stato fornito da balbettio.


Potrebbe piacerti anche

Stefania Vatalaro

Stefania Vatalaro

Stephanie Vatalaro è vicepresidente delle comunicazioni per la Recreational Boating & Fishing Foundation e le sue campagne Take Me Fishing e Vamos A Pescar, dove lavora per reclutare nuovi arrivati ​​alla pesca ricreativa e alla nautica e aumentare la consapevolezza sulla conservazione dell’acqua. Stephanie è cresciuta nelle Florida Keys come figlia di una guida alla pesca di appartamenti. Al di fuori del lavoro, puoi trovarla a pescare e andare in barca con la sua famiglia sul fiume Potomac nel Northern Neck of Virginia.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *