Ancore per barche da pesca: attrezzatura essenziale per la barca

Una barca è un’imbarcazione magnifica, che ci consente di raggiungere luoghi di pesca remoti sull’acqua che sono ben oltre il raggio di lancio dalla riva. Una volta che la barca arriva lì, tuttavia, il problema successivo diventa come rimanerci. Puoi spegnere il motore o smettere di remare, ma non è come parcheggiare un’auto. Il vento e le correnti hanno altri piani.

Idee creative per ancore per barche da pesca

I pescatori spesso creano semplici ancore con materiali utili come blocchi di cemento o mattoni. Altre ancore per barche da pesca possono mostrare più creatività. Un pescatore di kayak di un’area utilizza una bottiglia da 2 litri riempita di sabbia e simili. La mia barca usata è arrivata con un pacco di 3 pesi antichi per ante in ghisa da sei libbre per un’ancora. (Per favore, non dire a mia moglie che questi sono “antiquariato.”)

Le ancore per barche da pesca possono essere acquistate in una varietà di forme e pesi per completare il sistema di ancoraggio della barca. Per un vecchio Jon Boat negli stagni e nei laghetti dell’Oklahoma, ne avevo uno che sembrava un gigantesco bacio di Hershey di plastica rossa ma pieno di sabbia. La mia grande ancora è di ferro con tre linguette che scavano davvero nel fondo quando inclinate ad angolo. Nelle aree con erbacce, cespugliose o tozze, io e mio figlio spesso preferiamo il percorso minimalista e usiamo un morsetto a pinza per spazzole. Che si tratti di un’ancora per barche o di qualsiasi altra attrezzatura da pesca, lottare con le erbacce non è divertente.

Le grandi barche per il basso ora hanno un’opzione elegante, silenziosa e senza corde di un palo elettrico (o due) che spingono verso il basso nel sedimento per trattenere una barca in un punto con una profondità inferiore a 8-10 piedi. Le versioni più piccole si adattano a barche da pesca più piccole o persino a un kayak o una canoa.

Come ancorare una barca o semplicemente rallentarla

A volte, l’obiettivo non è uno stop completo ma un po’ di freno. Questo può essere particolarmente utile con gli impianti di pesca alla deriva pronti all’uso. Ho visto un secchio da 5 galloni usato per rallentare una deriva, ma per giornate particolarmente ventose ho anche un calzino alla deriva.

Prima di avventurarti sul tuo peschereccio, non dimenticare l’ancora. Potresti averne bisogno per tenere la tua barca in quel “punto debole”. Qualunque cosa tu decida di utilizzare, ecco alcuni suggerimenti su come ancorare una barca come un professionista.

Condividiamo la nostra esperienza: quali tipi di ancoraggio per barche usi?


Andy Whitcomb

Andy Whitcomb

Andy è uno scrittore all’aperto (http://www.justkeepreeling.com/) e papà stressato ha contribuito con oltre 380 blog a takemefishing.org dal 2011. Nato in Florida, ma cresciuto sulle rive degli stagni delle fattorie dell’Oklahoma, ora insegue lucci, spigole e steelhead in Pennsylvania. Dopo aver conseguito una laurea in zoologia presso l’OSU, ha lavorato in incubatoi ittici e come tecnico di ricerca sulla pesca presso l’OSU, Iowa State e Michigan State.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *