Buoni punti di pesca locali

Potresti essere sorpreso di scoprire che alcuni buoni punti di pesca locali potrebbero essere più vicini di quanto pensi.

Quando è stata l’ultima volta che hai aperto una road map? Probabilmente ci sono alcune aree blu nelle vicinanze che non hai esplorato. Oppure hai provato la nostra mappa dei pesci e delle barche Non solo ti aiuterà a localizzare gli specchi d’acqua, ma puoi trovare punti di interesse come rampe per barche, porti turistici e negozi di esche. La prossima volta che torni dal lavoro o dal negozio, tieni gli occhi aperti per i punti di pesca. Scommetto che c’è uno stagno o un punto di accesso sul fiume che hai trascurato.

Quando trovi un nuovo spot locale, dove e come inizi a pescare?

In autunno, in genere mi piace iniziare in modo superficiale e lavorare lentamente più in profondità. I pesci sono ancora attivi lungo le coste più calde e possono seguire pesci da esca come l’alosa, fino alle insenature di alimentazione. Inizia con qualsiasi struttura visibile come un molo o un albero caduto per vedere se riesci a far rotolare la palla.

Poiché si tratta di acqua nuova, posso procedere con cautela e fare presentazioni senza erbacce di plastica morbida fino a quando non avrò una migliore gestione dei vari ostacoli che potrebbero nascondersi sotto. Un’esca come uno spinnerbait è anche un’ottima esca per coprire l’acqua e localizzare i pesci attivi senza impigliarsi nei cespugli e nella vegetazione.

Inoltre, inizia a pensare a una presentazione più lenta. In acque più calde, una spigola andrà attivamente a raccogliere un verme di gomma che giace immobile sul fondo. Più fa freddo, più devi davvero metterti davanti al naso del pesce e costringerlo a prendere una decisione.

La pressione della pesca autunnale spesso si riduce in molte aree. I pescatori di bel tempo che preferirebbero non indossare nemmeno un cappotto si perdono alcune grandi azioni. Presta attenzione ai modelli meteorologici, poiché in questo periodo dell’anno il morso può essere molto incostante. Preferisco un po’ di vento e nuvole rispetto a condizioni calme e cieli luminosi da “uccello azzurro”. Il vento sembra mantenere attivi i pesci.

E anche se è fine anno, assicurati che la tua licenza di pesca sia aggiornata prima di provare il tuo nuovo posto di pesca locale.


Potrebbe piacerti anche

Andy Whitcomb

Andy Whitcomb

Andy è uno scrittore all’aperto (http://www.justkeepreeling.com/) e papà stressato ha contribuito con oltre 380 blog a takemefishing.org dal 2011. Nato in Florida, ma cresciuto sulle rive degli stagni delle fattorie dell’Oklahoma, ora insegue lucci, spigole e steelhead in Pennsylvania. Dopo aver conseguito una laurea in zoologia presso l’OSU, ha lavorato in incubatoi ittici e come tecnico di ricerca sulla pesca presso l’OSU, Iowa State e Michigan State.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *