Cattura di pesci pericolosi e come maneggiarli con cura

Catturare pesci pericolosi può essere un’impresa intenzionale per gli amanti del brivido, ma qualsiasi pescatore potrebbe trovare una specie sgradita alla fine della propria lenza. I pesci pericolosi da catturare potrebbero essere di grandi dimensioni, avere denti aguzzi o maneggiare sporgenze velenose. Imparare i tipi pericolosi di pesci ti aiuterà a capire come gestirli al meglio per un rilascio sicuro e innocuo, sia per il pescatore che per i pesci. Questo articolo tratterà suggerimenti per la manipolazione per la cattura di pesci pericolosi e alcune specie comuni a cui prestare attenzione.

Pesce pericoloso da catturare

Squali (ovviamente!). La maggior parte degli squali viene catturata solo se un pescatore li sta pescando intenzionalmente e ha esperienza nel maneggiarli. Se ti capita di collegarne uno, goditi il ​​combattimento e dai un’occhiata, ma non cercare di afferrarlo o avvicinare le mani alla sua bocca.

Pesce gatto. Alcuni pesci gatto d’acqua dolce e salata hanno ghiandole velenifere e spine acuminate sulle pinne dorsali e pettorali che possono perforare la pelle e causare dolore e infezioni.

Alligatore Gar. Il loro aspetto è quello di metà pesce, metà alligatore, caratterizzato dalla bocca allungata e da file di denti aguzzi. L’Alligator Gar può crescere fino a più di 200 libbre. e sono noti per sputare ganci a causa della loro bocca dura.

Muschio e luccio. Questi pesci simili sono noti per combattere. Muskellunge e Pikes hanno denti aguzzi e placche branchiali affilate che dovrebbero essere evitate.

Barracuda. Vivaci e potenti, i barracuda hanno un boccone di denti aguzzi e sono noti per saltare fuori dall’acqua. Questi pesci sono predatori aggressivi, quindi maneggiali con cautela.

Pesce leone. Specie invasiva con numerose spine lunghe e velenose, il pesce leone è abbastanza docile, ma non dovrebbe essere maneggiato a mani nude.

Cattura di pesci pericolosi: consigli per la sicurezza e la manipolazione

  • Non avvicinare mai le mani alla bocca di un pesce con i denti aguzzi e non cercare di rimuovere l’amo con le mani.
  • Non tentare di trascinare pesci di grandi dimensioni su una barca senza un professionista. Spesso possono agitarsi selvaggiamente sul ponte e ferire gli astanti.
  • Indossa guanti e maniche lunghe quando maneggi pesci con spine o denti aguzzi.
  • Rimuovere i ganci con uno strumento sganciatore o una pinza a manico lungo. In caso di dubbio, rompi la linea.
  • Tieni a bordo un kit di pronto soccorso per i tagli minori.

Quando rinnovi o acquisti una licenza di pesca, controlla il sito Web dello stato per un elenco di pesci potenzialmente pericolosi nella tua zona, in quanto potrebbero offrire suggerimenti e regolamenti più specifici per la manipolazione. Non temere il pesce, preparati e divertiti!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *