Ci arrampichiamo ora?

Credito fotografico www.eater.com

Il pesce spatola è uno di quei pesci rari che non morderanno mai. Questo bizzarro pesce simile a uno squalo mangia solo filtrando l’acqua per il plancton microscopico. E il plancton è molto difficile da mettere su un gancio. Pertanto, l’unico metodo per catturare il pesce spatola è impigliarsi, generalmente con un amo da treble pesante.

In molti stati, il pesce spatola è protetto, ma in Oklahoma viene promosso il pesce spatola impigliato. Secondo l’Oklahoma Fishing Guide del 2012, la popolazione è “fiorente” e circa la metà dei pescatori di pesce spatola proviene da altri stati. Il Paddlefish Research and Processing Center, vicino a Miami, OK è una struttura interessante. I fondi risultanti da questo programma aiutano i biologi statali a “raccogliere importanti dati biologici per aiutare i biologi a gestire questa popolazione unica”.

Le possibilità di agganciare questo fantastico pesce, che può raggiungere una media di 30-50 libbre (il record statale è di 125 libbre), aumentano in aprile e maggio quando i pesci spatola si concentrano su grandi aree di deposizione delle uova di ghiaia.

“Penso che siano trascorse 2 ore e mezza prima di agganciare qualcosa”, ha scritto il fortunato pescatore Dr. Jim Long, professore assistente aggiunto dell’Oklahoma Cooperative Fish and Wildlife Research Unit. L’occasionale pesce che affiorava lo faceva sbuffare dall’altra parte del fiume. Quando finalmente ha messo il gancio su un dosso, “mi ha quasi tirato dentro”.

La scorsa settimana, con la fotocamera pronta, ho visto un amico sollevare alla cieca una grande ancoretta appesantita in un fiume color Ovaltine. Dopo mezz’ora, questa attività sembrava futile come girare di 180 gradi e lanciarsi nel bosco, cercando di afferrare un Sasquatch. (Controlla le tue regole stagionali di Sasquatch.)

Tuttavia, ho ancora il mio permesso per il pesce spatola… Ed è passato un po’ di tempo da quando qualcosa mi ha quasi trascinato dentro…


Andy Whitcomb

Andy Whitcomb

Andy è uno scrittore all’aperto (http://www.justkeepreeling.com/) e papà stressato ha contribuito con oltre 380 blog a takemefishing.org dal 2011. Nato in Florida, ma cresciuto sulle rive degli stagni delle fattorie dell’Oklahoma, ora insegue lucci, spigole e steelhead in Pennsylvania. Dopo aver conseguito una laurea in zoologia presso l’OSU, ha lavorato in incubatoi ittici e come tecnico di ricerca sulla pesca presso l’OSU, Iowa State e Michigan State.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *