Come gli uccelli rimangono appollaiati | BirdNote

BirdNote®

Come gli uccelli rimangono appollaiati

Scritto da Bob Sundstrom

Questo è BirdNote.
Per anni abbiamo pensato che quando un uccello si appollaiava su un ramo per dormire, uno specifico tendine nel suo tallone teneva i suoi piedi ben bloccati. Si credeva che il peso dell’uccello sui talloni attivasse il tendine, serrando le dita dei piedi in una presa infallibile.
[Flock of European Starlings]
Un’altra ipotesi sosteneva che fosse la struttura interna delle dita degli uccelli a tenerli saldamente appollaiati.
I tendini delle dita di alcuni uccelli hanno file di minuscole creste su di essi. Le dita dei piedi hanno scanalature corrispondenti sulla loro superficie interna che corrispondono strettamente alle creste. Si pensava che le creste e le scanalature potessero incastrarsi, un po’ come funziona una fascetta di plastica.
Ma un recente esperimento con gli storni europei suggerisce che gli uccelli potrebbero non aver bisogno di fantasiosi tendini ad incastro per rimanere sul ramo. Gli scienziati hanno rimosso i tendini dalle dita degli storni in modo che non potessero fletterli, ma gli uccelli potevano comunque appollaiarsi e dormire per tutta la notte. Il loro equilibrio innato e il modo in cui le dita dei piedi si avvolgevano attorno al trespolo erano sufficienti per tenerli in piedi.
È una nuova spiegazione alla vecchia domanda sul perché un uccello appollaiato non si capovolga e non cada dal suo ramoscello. A volte la risposta più semplice è la migliore.
[Flock of European Starlings]
Per BirdNote, sono Michael Stein.
Lo spettacolo di oggi offerto dalla Fondazione Bobolink.

###

Produttore senior: John Kessler
Direttore di produzione: Allison Wilson
Produttore: Mark Bramhill
Produttore associato: Ellen Blackstone
Produttore digitale: Conor Gearin
Sounds of European Starling stormo fornito da Martyn Stewart su Naturesound.org.
Il tema di BirdNote è stato composto e interpretato da Nancy Rumbel e John Kessler.
© Agosto 2021 BirdNote Narratore: Michael Stein
appollaiati-02-2021-08-18 appollaiati-02

Riferimento: https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1002/jez.1714
David Allen Sibley. Com’è essere un uccello, p. 121. New York: Knopf, 2020.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *