Come scegliere le esche d’acqua dolce

Il tuo negozio di attrezzatura locale potrebbe facilmente avere una selezione di centinaia di esche d’acqua dolce. I grandi negozi al dettaglio o le fonti online possono fornire una quantità sbalorditiva di scelte. Per esempio, prendiamo in considerazione lo spinnerbait, una delle migliori esche per spigole d’acqua dolce. Se offrono 4 opzioni di dimensioni del peso, 4 diversi colori della testa, 5 diversi colori del mantello, 4 tipi di lame, 4 colori delle lame e l’opzione delle lame tandem, ciò equivale a, uh, porta quella… Un sacco di scelte. Ci sono così tante scelte di esche o esche d’acqua dolce che può essere travolgente, anche per i pescatori professionisti. Ecco allora 5 modi per aiutare a selezionare le esche d’acqua dolce per la tua cassetta degli attrezzi.

Specie

La maggior parte delle fonti delle migliori esche d’acqua dolce avrà un inventario raggruppato per specie. Tutte le esche per trote saranno in una sezione; walleye, in un altro. Ci può essere una discreta quantità di specie che si incrociano con le esche. Ad esempio, una volta ho catturato un muskie su un crappie jig, ma almeno gli accordi di conservazione per specie ti porteranno nel campo da baseball acquatico.

Profondità

Se prendi di mira i pesci in aree poco profonde, assicurati che la tua selezione di esche includa topwater o esche che possono essere lavorate nel primo piede circa della colonna d’acqua come uno spinnerbait. Per le aree più profonde, affondamento rapido, jig pesanti o crankbait con i becchi più lunghi ti aiuteranno a portarti nella zona in cui potrebbero nascondersi quelli più grandi. La maggior parte delle altre esche per la pesca in acqua dolce come swimbait, crankbait a becco quadrato, cucchiai, ecc. Di solito cadono nella gamma di profondità media.

Chiarezza dell’acqua

I colori vivaci almeno aiutano i pescatori a vedere l’esca nell’acqua torbida, ma molti pescatori di bassi credono che il contrasto con le esche scure sia la scelta migliore e quindi scelgono colori più chiari per l’acqua limpida. Anche le esche che producono molte vibrazioni come un jig a lame, o che fanno rumore come un crankbait sferragliante, possono aiutare i pesci a localizzare l’esca.

Temperatura

In acqua calda, i pesci si nutrono attivamente e cercheranno la tua esca d’acqua dolce o esca in modo che la plastica morbida sia produttiva come le imitazioni di piccoli pesciolini su un rig drop-shot o il tradizionale verme di gomma, che lavora lentamente sul fondo. In acque più fredde, devi cercare i pesci e convincerli a reagire alla tua esca, ad esempio con un jerkbait, un crankbait lipless o un jig.

Vegetazione

Alcune delle zone di pesca più produttive hanno una grande quantità di vegetazione acquatica. Tuttavia, non tutte le esche d’acqua dolce tollereranno le “erbacce”. Meno sono i ganci, meglio è. Ad esempio, un crankbait lipless con due ancorette può richiedere alcuni forti strappi per strappare la vegetazione con cui entra in contatto per riprendere l’azione standard. Spinnerbaits a amo singolo, swimbait o cucchiai come il classico pesciolino d’argento Johnson possono attraversare molta vegetazione. Per stuoie di erbacce molto spesse, la soluzione migliore sarà la soluzione migliore.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *