Come tenere un pesce nel mondo di cattura e rilascio

Qualche mese fa ho agganciato un basso striato. Il pesce era chiaramente un pesce migratore, e lo sapevo per via del suo colore. C’erano linee nere pronunciate, colori vibranti di verde e viola, ed era coperto di pidocchi di mare. I pesci residenti adottano il mimetismo della natura e diventano di un marrone più chiaro e bianco, e poiché ho catturato questo pesce in pianura e aveva ancora quei colori distintivi, sapevo che stava attraversando. Quel basso era legale secondo i criteri del mio stato, quindi l’ho portato a casa per cena.

Ho superato un certo numero di pescatori mentre mi dirigevo verso il mio camion. La risposta unanime è stata “bel pesce” o “buona strada” o qualcosa del genere. Ma un pescatore si è avvicinato a me mentre stavo mettendo il pesce nel mio camion e ha detto “un buon gamefish è troppo prezioso per essere catturato solo una volta”. Questo è stato un commento che il venerabile Lee Wulff ha fatto negli anni ’60 e ’70, ed è stato uno che ha lanciato l’etica del catch-and-release.

Rilascio di una trota nel fiume

Se il pescatore stava cercando di farmi sentire in colpa per aver tenuto un pesce, non ha funzionato. In un dato anno libererò oltre il 95% del pesce che catturo. A volte è perché sono bassi e non soddisfano i regolamenti del mio stato. Altre volte è una femmina grande e pesante, carica di uova, e mi sento meglio a liberarla per deporre le uova. E ancora altre volte non ho proprio voglia di tenere un pesce. Credo nel rilasciare molto più pesce di quello che catturo, ma quando voglio tenerne uno per la tavola non ho alcun problema con esso.

Uno dei motivi per cui penso che abbiamo un basso numero di pesci in alcune aree potrebbe essere dovuto ai nostri progressi nello stoccaggio delle nostre catture. Pensaci: prima della ghiacciaia, le persone raccoglievano ciò che potevano mangiare. Le soluzioni a lungo termine includevano il decapaggio, l’affumicatura, la salatura, tra gli altri metodi. Hai mai mangiato il baccalà? La versione fresca è di gran lunga superiore. Al giorno d’oggi, il pesce può essere congelato per un periodo di tempo maggiore. Forse, se ci spostassimo tutti a un livello moderato di raccolta, avremmo abbastanza pesce nelle acque così come nel nostro ventre.

Papà e ragazzo che tengono grandi pesci


Potrebbe piacerti anche

Tom Keer

Tom Keer

Tom Keer è uno scrittore pluripremiato che vive a Cape Cod, nel Massachusetts. È editorialista di Upland Almanac, collaboratore della rivista Covey Rise, collaboratore sia di Fly Rod and Reel che di Fly Fish America e blogger per il programma Take Me Fishing della Recreational Boating and Fishing Foundation. Keer scrive regolarmente per oltre una dozzina di riviste all’aperto su argomenti relativi alla pesca, alla caccia, alla nautica e ad altre attività all’aperto. Quando non stanno pescando, Keer e la sua famiglia cacciano uccelli di montagna sui loro tre setter inglesi. Il suo primo libro, a Fly Fishers Guide to the New England Coast, è stato pubblicato nel gennaio 2011. Visitatelo a www.tomkeer.com o a www.thekeergroup.com.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *