Complimenti ai pescatori che mantengono le cose pulite

Sono sempre felice di vedere i pescatori fare cose buone per fiumi, laghi e oceani. Può essere semplice come fermarsi a raccogliere della spazzatura mentre si pesca: le piccole cose contano davvero. Ma alcune persone portano l’etica della pesca con l’amo pulita a un livello superiore, e dovremmo tutti esserne grati.

Prendi il caso di Eric Rasmussen, un candidato Eagle Scout che ha realizzato un progetto per rimuovere i detriti metallici (come vecchie parti di automobili) che erano stati scaricati lungo le rive (e nel letto del torrente) del fiume Halfway nel Connecticut sudoccidentale. Eric ha trascorso più di 100 ore, di solito dopo la scuola, lavorando con suo zio e un seghetto alternativo a batteria per tagliare il metallo in pezzi abbastanza piccoli da poter essere trasportati via. Quando finì, Eric aveva aiutato a spostare più di sei tonnellate di detriti, inclusi due telai di automobili, una trasmissione, due serbatoi d’acqua in ghisa e altro ancora.

Se questo non è degno di complimenti, non so cosa lo sia. Nelle prossime settimane, cercherò di mettere in luce altri esempi di persone che hanno fatto grandi cose per aiutare la pesca. Se avete suggerimenti di persone da mettere in evidenza, fatemelo sapere.

Offrirò anche alcuni suggerimenti su come puoi fare la tua parte per mantenere le acque pulite e sane. La mia raccomandazione numero uno, fuori dal cancello, è di prestare molta attenzione a come scarti la lenza. Non solo il vecchio filo che vuoi sostituire… è importante tenere traccia di quelle piccole sezioni e delle estremità dei tag che tagli via dopo aver fatto i nodi e così via.

Mi piace tenere una piccola custodia soprattutto per raccogliere la “linea spazzatura”, ma il tuo sistema potrebbe essere semplice come dedicare un taschino alla causa. Molti negozi di attrezzatura e strutture per le rampe delle barche dispongono di contenitori per la raccolta della linea in cui è possibile lasciare la linea esaurita e sapere che verrà smaltita correttamente.

È importante gestire gli scarti delle lenze perché quei materiali che finiscono nell’acqua possono durare per anni, a volte aggrovigliando pesci e altri animali selvatici, ea volte creando un pugno nell’occhio per altre persone. E il fatto è che prendersi cura della linea di tiro nel modo giusto è semplice da fare. Si tratta solo di farne un’abitudine positiva.


Potrebbe piacerti anche

Kirk Deeter

Kirk Deeter

Kirk Deeter è un editore generale di Field & Stream e ha co-scritto The Little Red Book of Fly Fishing con il compianto Charlie Meyers.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *