Cosa sono le mappe idrografiche e come utilizzarle

diritti d’autore della foto www.noaa.gov

Le mappe idrografiche sono una preziosa fonte di informazioni sia sopra che sotto l’acqua. I dettagli variano notevolmente, ma se un negozio di attrezzatura ha una carta idrografica o una mappa di un lago, andrai in barca e pescherai, prendine uno e studialo.

Sopra l’acqua, queste mappe o carte nautiche forniscono informazioni come la forma del litorale e la posizione di rampe, baie, punti e qualsiasi diga delle barche. Una carta idrografica darà anche la scala. È importante avere una buona idea di quanto sia lontano dal punto A al punto B.

Ma forse altrettanto preziose sono le informazioni che una carta idrografica può fornire sott’acqua, sotto forma di curve di livello. Quando impari a leggere una mappa del lago per la pesca, assicurati di prestare attenzione alle linee nell’acqua che tracciano la linea di costa. Linee di contorno ampiamente distanziate indicano una pendenza graduale o una profondità simile. Le linee di contorno ravvicinate sono posizioni di pendii, creste o dislivelli più ripidi.

Perché questo è importante?

Queste informazioni sulla profondità e su come cambia possono aiutarti a localizzare i pesci. Le sezioni più profonde saranno una fonte di acqua più fresca durante la calura estiva e potrebbero rimanere senza erbacce a causa della mancanza di luce solare che raggiunge il fondo. Grandi aree pianeggianti possono essere aree di deposizione delle uova in primavera. Un’area con un forte pendio può essere una fonte di risalita o movimento di corrente che i pesci affamati sanno, spesso trasportano cibo. E potresti essere in grado di individuare canali che possono fungere da “autostrade” per i pesci durante alcune parti dell’anno mentre i pesci si spostano da o verso le aree di deposizione delle uova.

Le mappe idrografiche ti aiuteranno a trovare gobbe sottomarine, cumuli di rocce e altri luoghi in cui il fondale cambia. Queste zone di transizione spesso attirano i pesci. Quando rinnovi la licenza di pesca, controlla se riesci a trovare mappe idrografiche di laghi o fiumi nella tua zona. Può aiutare a rendere l’uscita un successo.

Andy Whitcomb

Andy Whitcomb

Andy è uno scrittore all’aperto (http://www.justkeepreeling.com/) e papà stressato ha contribuito con oltre 380 blog a takemefishing.org dal 2011. Nato in Florida, ma cresciuto sulle rive degli stagni delle fattorie dell’Oklahoma, ora insegue lucci, spigole e steelhead in Pennsylvania. Dopo aver conseguito una laurea in zoologia presso l’OSU, ha lavorato in incubatoi ittici e come tecnico di ricerca sulla pesca presso l’OSU, Iowa State e Michigan State.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *