Gite in barca sul fiume Mississippi

Solo perché è stato chiamato “Old Man River”, il fiume Mississippi non è riservato solo agli anziani. Ben oltre 2000 miglia di lunghezza e che scorre dal Minnesota alla Louisiana, ci sono alcune opportunità di navigazione sul fiume Mississippi per tutti.

I fiumi tendono ad essere più intimidatori per i diportisti rispetto ai laghi a causa della corrente. E la navigazione sul fiume Mississippi non deve essere presa alla leggera. La navigazione intorno a banchi di sabbia mobili, tronchi abbattuti e dighe alari può essere complicata. Muovere l’acqua è meno tollerante con errori e contrattempi.

È importante essere preparati. Un buon punto di partenza è online, dove puoi monitorare i flussi d’acqua, individuare mappe per il varo delle barche e apprendere i requisiti di sicurezza. Devi scoprire quali attrezzature di sicurezza oltre a un PDF richiedono il tuo stato per ciascuna barca e, se necessario, completare un corso di sicurezza nautica prima dell’operazione.

Un’altra buona fonte di informazioni potrebbe venire dall’assunzione di una guida del fiume Mississippi. Poiché il fiume e le condizioni cambiano continuamente, le guide del fiume Mississippi avranno conoscenze aggiornate sul pozzo, sulle correnti e su dove pescare. Secondo quanto riferito, 375 specie possono essere trovate nei tratti del Mississippi, ma è più spesso noto per il pesce gatto blu, il glaucoma e il tamburo d’acqua dolce. Ci sono anche più tornei Bassmaster tenuti in diverse località del fiume Mississippi a causa dei suoi eccezionali punti di pesca del branzino.

Fai i compiti prima di andare in barca sul fiume Mississippi lungo uno dei 10 stati che attraversa. Potrebbero esserci chiuse per navigare e/o nuove condizioni di pericolo d’acqua alto o basso su questo fiume che potrebbe essere largo 1 miglio in alcuni dei corsi inferiori. Una registrazione della barca aggiornata, ovviamente, è qualcosa che non vuoi nemmeno trascurare.

Andy Whitcomb

Andy Whitcomb

Andy è uno scrittore all’aperto (http://www.justkeepreeling.com/) e papà stressato ha contribuito con oltre 380 blog a takemefishing.org dal 2011. Nato in Florida, ma cresciuto sulle rive degli stagni delle fattorie dell’Oklahoma, ora insegue lucci, spigole e steelhead in Pennsylvania. Dopo aver conseguito una laurea in zoologia presso l’OSU, ha lavorato in incubatoi ittici e come tecnico di ricerca sulla pesca presso l’OSU, Iowa State e Michigan State.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *