Il programma mira a diversificare le foreste dell’Indiana

Per migliaia di anni, l’Indiana meridionale è stata la patria di vaste distese di foreste di quercia e noce americano a baldacchino aperto. Era fantastico per uccelli come il Prairie Warbler e il Redheaded Woodpecker. Ma a partire da circa 100 anni fa, gli esseri umani hanno iniziato a sopprimere gli incendi che aprono la strada alla crescita delle querce. Da allora, pochi alberelli di quercia sono stati in grado di raggiungere la maturità e sono invece proliferate specie come il faggio e l’acero, storicamente tenuti a freno dagli stessi fuochi a beneficio delle querce.

Le foreste dominate da faggi e aceri sono molto meno accoglienti per molte specie di uccelli a causa delle loro tettoie chiuse, che si traducono in pavimenti forestali più densi e meno diversificati. Le pensiline in quercia, al contrario, lasciano trasparire la luce, nutrendo un’ampia varietà di arbusti ed erbe. Il fogliame extra nelle foreste dominate da querce fornisce nascondigli e nidificazione per gli uccelli, oltre ad ospitare un’ampia varietà di invertebrati da mangiare. Le stesse querce sono considerate specie chiave di volta, tesori di risorse per uccelli e insetti. Se non possono crescere, ancora di più la vita scompare.

Fortunatamente, gli ambientalisti hanno un piano per riportare le foreste dominate da querce nell’Indiana meridionale. Questo autunno, American Bird Conservancy (ABC) e più di una dozzina di partner pubblici e privati ​​si sono riuniti per lanciare una nuova iniziativa chiamata “Fai splendere il sole – Indiana.” Utilizzerà strumenti scientifici per consentire alla luce di raggiungere il suolo della foresta, che a sua volta dovrebbe aiutare a crescere giovani querce e altre piante. Lo sforzo è modellato su un’iniziativa simile, “Let the Sun Shine In – Illinois”, che ha aperto la strada all’approccio.

Le organizzazioni partner lavoreranno insieme per condurre la raccolta degli alberi per aprire la chioma, consentendo agli alberelli di quercia e alla tappezzante di fiorire. Quindi, il team utilizzerà il fuoco prescritto accuratamente applicato per migliorare e mantenere il trattamento. Il processo richiederà diversi anni.

La partnership aiuterà anche a educare il pubblico sull’importanza di una gestione attiva in queste foreste. Abbattere gli alberi e usare il fuoco può sembrare un controintuitivo trampolino di lancio verso una foresta più sana. Le aree dimostrative aiuteranno a illustrare il funzionamento di questi strumenti, mettendo in mostra le tecniche di restauro e le conseguenti fasi di rigenerazione. Se tutto andrà secondo i piani, le foreste dell’Indiana meridionale saranno, col tempo, inondate di luce solare vivificante e un coro di canti di uccelli ancora una volta.

Notiziario di birdwatching

Leggi la nostra newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita per ricevere notizie, foto di uccelli, suggerimenti per l’attrazione e l’identificazione e altro ancora nella tua casella di posta.

Iscriviti gratis

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *