Impara a pescare tra le erbacce per i big bass

Le stagioni cambiano e anche noi dobbiamo. La pesca della trota autunnale è diversa dalla primavera e dall’estate per una serie di motivi.

5 Punti da considerare per la pesca alla trota autunnale

1. Cerca la temperatura dell’acqua perfetta. Quando la temperatura dell’acqua è compresa tra 55 e 65 gradi, una trota elabora uno stomaco pieno di cibo al giorno. Quando è più alto o più basso, elaborano lo stesso stomaco pieno di cibo ogni quattro giorni. Il caldo estivo sta svanendo, quindi cerca la temperatura perfetta per catturare le trote.

2. Esca grande e piccola. Vedrai cibo grande o piccolo durante la pesca alla trota autunnale. I terrestri, gli insetti terrestri che soffiano nell’acqua sono cibo comune per le trote. Grilli, formiche e cavallette fanno parte di quel gruppo alimentare. Gli insetti acquatici come le olive e i moscerini dalle ali blu tendono ad essere più piccoli, mentre l’Isonchia e le mosche bianche sono grandi. Guarda cosa c’è nell’acqua e dai alle trote quello che vogliono!

3. Mangiatori di carne. L’inverno si avvicina, quindi se i portelli degli insetti sono minimi, la trota si nutrirà pesantemente di pesci esca. Esche vive, streamer e bucktail, sanguisughe e gamberi sono le migliori esche per trote nelle discese e nelle piscine più profonde.

4. Non escludere i modelli di mosca dell’attrattore. I pesci stanno cercando di ingrassare, quindi sono aggressivi. Cucchiai e spinner luminosi e appariscenti e mosche colorate accendono le trote. I modelli di mosche appariscenti potrebbero non aver funzionato quando le trote estive erano selettive, ma provale in autunno. Dopo una pioggia, quando la limpidezza dell’acqua è torbida, è un ottimo momento per provare questa tecnica per la cattura delle trote.

5. Approccio. Mentre le giornate calde rendevano i pesci pigri e selettivi, l’acqua più fresca li fa sembrare. Le tecniche di finezza possono essere spesso sostituite da tecniche più aggressive per la pesca alla trota caduta, in particolare se stai cercando pesci da trofeo più grandi. Non lasciare che quei grossi pesci ti prendano in braccio, mostra loro chi è il capo!

L’autunno è un momento magico per stare all’aria aperta, pescare la trota. In poche settimane i colori cominceranno a virare e le trote si illumineranno. Se il lavoro ha preso il tuo tempo, prendi una licenza e sali in acqua prima che la neve vola.


Potrebbe piacerti anche

Tom Keer

Tom Keer

Tom Keer è uno scrittore pluripremiato che vive a Cape Cod, nel Massachusetts. È editorialista di Upland Almanac, collaboratore della rivista Covey Rise, collaboratore sia di Fly Rod and Reel che di Fly Fish America e blogger per il programma Take Me Fishing della Recreational Boating and Fishing Foundation. Keer scrive regolarmente per oltre una dozzina di riviste all’aperto su argomenti relativi alla pesca, alla caccia, alla nautica e ad altre attività all’aperto. Quando non stanno pescando, Keer e la sua famiglia cacciano uccelli di montagna sui loro tre setter inglesi. Il suo primo libro, a Fly Fishers Guide to the New England Coast, è stato pubblicato nel gennaio 2011. Visitatelo a www.tomkeer.com o a www.thekeergroup.com.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *