Impara dai professionisti

Tackle Show Per apprezzare davvero una giornata di sole devi avere un po’ di pioggia. Sulla stessa linea, la bassa stagione mi aiuta ad apprezzare la stagione della pesca. Fuori stagione è quando posso riflettere sul mio ultimo anno. Posso pensare a cosa è andato bene, posso capire cosa è andato storto e risolverlo, e posso prepararmi per il prossimo anno. Baso le mie decisioni intorno alla filosofia di “mantenere un piano di gioco vincente, cambiare un piano di gioco perdente;” ciò significa che scoprirò quale attrezzatura ha funzionato e cosa no, e quali approcci e tattiche hanno funzionato e quali no. Puoi insegnare a un vecchio cane nuovi trucchi, e questo significa che anche io studierò parecchio.

Amo leggere, quindi divorerò tutte le riviste di pesca stampate che riesco a trovare. Non importa se puntano sull’acqua dolce o salata, sulla pesca della spigola con plastiche morbide o sulla pesca della trota con la mosca. Non ricevo tutte le riviste, quindi se vuoi fare uno scambio su alcune, sono come Flynn.

Il digitale offre molte varietà sia nazionali che estere. Leggerò i contenuti presenti su molti siti Web, sfoglio alcune delle riviste elettroniche e raccoglierò alcuni suggerimenti dai video di Youtube. Sono anche connesso con un certo numero di pagine Facebook, quindi le controllerò anche di tanto in tanto.

L’inverno è anche la stagione degli spettacoli, e i saloni nautici e gli spettacoli di pesca al consumo hanno sempre una buona varietà di relatori e seminari. Adoro questi programmi perché la maggior parte degli argomenti sono di natura locale/regionale e mi aiuteranno a catturare più pesci nelle mie acque domestiche. Ma ci sono anche un certo numero di relatori da lontano che sono super interessanti. Anche se potrei non arrivare mai in Costa Rica per catturare un pesce vela, posso aggiungere quella specie alla mia lista dei desideri… e aggiungere alcune delle loro tecniche ai miei metodi.

Molti negozi di attrezzatura vicino a casa mia sono stagionali e chiudono per l’inverno. Ce ne sono alcuni che rimangono aperti e offrono programmi settimanali per introdurre nuove attrezzature, rivedere le tecniche di manutenzione e simili. La maggior parte sono incontri informali gestiti dal personale o da alcuni dei capitani di charter. Di solito c’è un’enorme quantità di esperienza nella stanza e le chiacchiere dalla galleria delle arachidi sono sempre interessanti e rilevanti.

Se la tua stagione di pesca sta finendo, pensa di entrare nel circuito degli spettacoli in questa bassa stagione. Aiuterà a passare il tempo fino al giorno dell’inaugurazione.

Tom Keer è uno scrittore freelance pluripremiato che vive a Cape Cod, nel Massachusetts. Visitatelo su www.tomkeer.com o su www.thekeergroup.com.


Potrebbe piacerti anche

Tom Keer

Tom Keer

Tom Keer è uno scrittore pluripremiato che vive a Cape Cod, nel Massachusetts. È editorialista di Upland Almanac, collaboratore della rivista Covey Rise, collaboratore sia di Fly Rod and Reel che di Fly Fish America e blogger per il programma Take Me Fishing della Recreational Boating and Fishing Foundation. Keer scrive regolarmente per oltre una dozzina di riviste all’aperto su argomenti relativi alla pesca, alla caccia, alla nautica e ad altre attività all’aperto. Quando non stanno pescando, Keer e la sua famiglia cacciano uccelli di montagna sui loro tre setter inglesi. Il suo primo libro, a Fly Fishers Guide to the New England Coast, è stato pubblicato nel gennaio 2011. Visitatelo a www.tomkeer.com o a www.thekeergroup.com.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *