In che modo la gestione dell’incubatoio ittico supporta la conservazione

Agli albori della civiltà americana, i coloni non potevano semplicemente acquistare le loro carni e produrre al mercato di quartiere come facciamo oggi. Facevano affidamento sulla caccia, l’agricoltura e la pesca per nutrire se stessi e le loro famiglie. All’epoca, non c’erano limiti di raccolta sul pesce o restrizioni sulle dimensioni su quanto potevano essere grandi da allevare. Molte specie sono state sovrasfruttate e ciò ha portato a un rapido calo delle popolazioni ittiche. Le persone hanno iniziato a capire la necessità della conservazione per proteggere queste preziose risorse. Molti stati degli Stati Uniti vendono licenze di pesca e utilizzano questi fondi per scopi di conservazione.

Gli incubatoi ittici furono fondati nel 1872 e, oggi, si trovano negli Stati Uniti. Gli incubatoi sono strutture scientifiche in cui l’allevamento e la schiusa artificiali possono aiutare a ripopolare specie ittiche in via di estinzione e preservare le specie ittiche autoctone. Con un’adeguata gestione dell’incubatoio ittico, i pesci allevati in un incubatoio vengono rilasciati in natura una volta che sono abbastanza grandi da sopravvivere da soli

Alcuni vantaggi di un sistema di incubazione ittica includono:

  • Fornire preziose opportunità di istruzione, sensibilizzazione e ricerca
  • Aiuto negli sforzi di conservazione
  • Ripopolare le specie ittiche autoctone
  • Stock stagni e laghi a beneficio del pescatore ricreativo
  • Venduto per il cibo

Il National Fish Hatchery System (NFHS), un programma del Fish & Wildlife Service degli Stati Uniti, gestisce oltre 140 incubatoi negli Stati Uniti e ha portato a programmi di ripristino ancora più nazionali. L’NFHS collabora con partner a livello nazionale come stati, proprietari terrieri, tribù e parti interessate, per creare e mantenere popolazioni ittiche sane. La NFHS è un ottimo esempio di gestione efficace degli incubatoi ittici.

Sebbene la gestione degli incubatoi ittici sia un elemento critico della conservazione, nulla sostituisce le pratiche di pesca responsabili. Con il cambiare dei tempi, i pescatori sono diventati i sostenitori più attivi della conservazione dei pesci, quasi per necessità. Nella nostra vita, abbiamo assistito a un calo significativo delle popolazioni ittiche e per proteggere la risorsa che amiamo così disperatamente, dobbiamo dimostrare pratiche valide e insegnare alle generazioni future a fare lo stesso.

Leggi altri suggerimenti per la pesca e la conservazione e assicurati di ottenere la tua licenza di pesca che aiuta a finanziare programmi di conservazione a livello nazionale.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *