La corsa autunnale

I pesci migratori possono entrare sotto la tua pelle. Seguono molte regole, ma ne infrangono anche quasi tante quante ne seguono. Questo li rende molto simili a un romanzo eccezionale, con un inizio, un picco e una fine.

La trama si riunisce su una spiaggia in autunno. Le condizioni di pesca migliorano costantemente fino al picco e poi si riducono fino alla fine. I pescatori studiano le temperature delle maree, lunari, del vento e dell’acqua per determinare i modelli. Quando qualcosa non torna, giocano a intuizioni e prendono ipotesi plausibili. Nel nord-est, l’autunno di solito significa bassi a strisce e blues sulla spiaggia. Ma da Chatham, nel Massachusetts e verso ovest, la Corrente del Golfo si avvicina alla terraferma. Da luglio a ottobre troverai anche Falso tonno bianco, palamita e tonnetto. La corsa autunnale crea dipendenza. A volte troverai pace nella tua pesca. Altre volte, il pesce ti farà semplicemente impazzire.

La corsa autunnale è stata oggetto di tradizioni di pesca per decenni. Durante gli anni ’40 e ’60, le spiagge di Cape Cod erano i posti dove stare, punto. Da Nauset Beach a Orleans attraverso Race Point a Provincetown, i bassi di quaranta libbre erano considerati topi. Quattro x quattro camper con skiff di latta legati in cima hanno portato i pescatori che pescavano 24 ore su 24 dalla riva o da skiff lanciati dalla spiaggia. La tendenza continua ancora oggi e i pescatori più accaniti dal Maine al New Jersey si dirigono verso le spiagge per godersi le ultime leccate della stagione.

Tecnicamente, l’equinozio d’autunno, intorno al 21 settembre, è quando il giorno e la notte hanno una durata quasi identica (l’ora opposta è l’equinozio di primavera il 21 marzo). In autunno, le giornate si accorciano costantemente mentre in primavera si allungano costantemente. I tramonti si fanno prima e i venti autunnali si spostano da sud a Canadian Maritime nord. L’aria più fresca e secca con alti soffitti nuvolosi e le formazioni Mare’s Tail riflettono i forti venti. C’è una maggiore differenza tra le temperature diurne e notturne, l’umidità diminuisce e i colori dell’alba e del tramonto cambiano dall’arancione e dal giallo per includere più viola, verdi e blu.

In senso figurato, l’autunno inizia con la Striper Moon o la prima luna piena a settembre. Kenny Abrames ha chiamato l’ora in quanto rappresenta la prima grande spinta alla migrazione del basso a strisce. Alcuni anni la Striper Moon è all’inizio del mese, altri anni è più tardi. Comunque, esci e pesca. Nel New England, la spigola più grande dell’anno catturata dalla costa viene sbarcata intorno alla Striper Moon.

L’estate indiana di ottobre è una piacevole tregua dal freddo iniziale di settembre. È quando l’autunno sembra estate. La storia sostiene che il caldo periodo di due settimane sia stato il momento in cui gli indiani d’America raccoglievano la maggior parte dei loro raccolti, da cui il nome. La maggior parte dei pesci pelagici seguirà la Corrente del Golfo che si ritrae a sud e la fine dell’estate indiana è solitamente il loro canto del cigno.


Potrebbe piacerti anche

Tom Keer

Tom Keer

Tom Keer è uno scrittore pluripremiato che vive a Cape Cod, nel Massachusetts. È editorialista di Upland Almanac, collaboratore della rivista Covey Rise, collaboratore sia di Fly Rod and Reel che di Fly Fish America e blogger per il programma Take Me Fishing della Recreational Boating and Fishing Foundation. Keer scrive regolarmente per oltre una dozzina di riviste all’aperto su argomenti relativi alla pesca, alla caccia, alla nautica e ad altre attività all’aperto. Quando non stanno pescando, Keer e la sua famiglia cacciano uccelli di montagna sui loro tre setter inglesi. Il suo primo libro, a Fly Fishers Guide to the New England Coast, è stato pubblicato nel gennaio 2011. Visitatelo a www.tomkeer.com o a www.thekeergroup.com.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *