La ferrovia nera può essere salvata?

Una conversazione con EJ Williams della ABC su come aiutare un misterioso uccello di palude che è al suo “punto critico” di conservazione.

Il recentemente pubblicato Rapporto sullo stato degli uccelli 2022 portava messaggi sia di avvertimento che di speranza per gli uccelli statunitensi. Da un lato, raddoppiare gli sforzi di conservazione in questo momento potrebbe salvare molte specie le cui popolazioni sono in caduta libera. Dall’altro, uno scenario normale potrebbe portare queste stesse specie sull’orlo dell’estinzione. L’urgenza di questo momento storico è esemplificata dai 70 anni del rapporto Specie “Punto di svolta”..

Le specie Tipping Point sono uccelli statunitensi che attualmente non sono protetti dall’Endangered Species Act, ma che hanno tranquillamente subito pesanti perdite e sono sulla buona strada per un ulteriore declino senza una maggiore attenzione alla conservazione. L’elenco include specie familiari come il Bobolink, Camino Swifte Colibrì rossiccioma anche specie più riservate e poco conosciute come il Ferrovia Nera.

Black Rail, Perù, copyright Alan Lewis, dalle gallerie di surfbirds

EJ Williams è il vicepresidente per la regione del sud-est e della costa atlantica per l’American Bird Conservancy (ABC) ed è stato un membro del team che ha contribuito a mettere insieme il rapporto sullo stato degli uccelli di quest’anno. Quella squadra, chiamata squadra “Road to Recovery”, è stata formata per affrontare la perdita di quasi 3 miliardi di uccelli dagli Stati Uniti e dal Canada.

Gli anni di esperienza di conservazione degli uccelli sul campo di Williams, collaborando con ricercatori, biologi sul campo e proprietari terrieri, le danno una prospettiva unica sulle sfide e le opportunità di conservazione. Più di recente, Williams ha lavorato con il Joint venture della costa atlantica nel Medio Atlantico per aiutare il rallo nero, un enigmatico uccello palustre che sta svanendo dalle parti settentrionali del suo areale.

La scrittrice/montatrice della ABC Rachel Fritts si è seduta con la Williams per parlare del suo ruolo nel rapporto, del messaggio urgente delle specie di Tipping Point e del suo lavoro con il Black Rail.

RF: Parlami un po’ del tuo ruolo con il team “Road to Recovery” che ha contribuito a mettere insieme il 2022 State of the Birds Report.

EJW: Il Strada per il recupero Il team ha una gamma piuttosto ampia di persone coinvolte, alcune delle quali sono scienziati davvero talentuosi che prendono tutti quei meravigliosi dati sugli uccelli e ne danno un senso, ma il mio ruolo non è stato nella metodologia scientifica. Sono stato principalmente coinvolto nella revisione e nell’assicurarmi che le informazioni siano comprensibili e che risuoneranno con le persone.

Quindi, il mio ruolo principale è aiutare a garantire che le informazioni si riuniscano in modo digeribile, in modo che le persone possano davvero guardarle e comprenderle e quindi trarne ispirazione. In altre parole, ora che abbiamo la scienza che ci aiuta a dare la priorità alle specie, come lavoriamo con le persone e come lavoriamo con i nostri partner, per fare qualcosa per le specie nell’elenco dei punti critici?

RF: Con parole sue, può spiegare cos’è una specie Tipping Point come definita nel nuovo rapporto e il valore di conservazione di avere questo concetto?

EJW: Le specie Tipping Point sono specie che hanno perso il 50% della loro popolazione negli ultimi 50 anni e si prevede che perderanno un altro 50% nei prossimi 50 anni. E quindi, questo è davvero un avvertimento, ma un altro messaggio di questo rapporto sullo stato degli uccelli è che possiamo fare qualcosa per il declino.

Penso che una delle cose che l’elenco dei punti critici ci dia sia un rinnovato senso di urgenza. L’idea alla base dell’elenco dei punti critici è che non possiamo perdere tempo. Queste specie sono a quel punto in cui hanno bisogno di attenzione, o si ribalteranno nella direzione sbagliata. Piuttosto che lasciare [that happen]agiamo ora per cambiare le cose per queste specie. E le azioni necessarie per soddisfare le esigenze delle specie di Tipping Point, che si tratti di habitat [protection or management] o la riduzione di qualche tipo di minaccia specifica, può anche essere molto utile per altri uccelli, altre specie selvatiche e per le persone.

RF: Una delle specie di Tipping Point identificate nel rapporto è un uccellino delle zone umide chiamato Black Rail. Puoi parlarmi un po’ di questo uccello e cosa lo rende speciale?

EJW: I ralli neri sono definiti quasi all’unanimità come il più riservato degli uccelli di palude riservati. Quindi sono molto, molto difficili da vedere. Puoi sentirli se ti trovi nel posto giusto – hanno un piccolo fantastico richiamo “ki-ki-do” – ma sono molto difficili da vedere. Questo è un uccello di palude delle dimensioni di un passero, quindi anche se ti trovi nel posto giusto al momento giusto, potresti sentirli, ma non sarai sempre in grado di vederli.

Sono anche belli. Sono solo questo stupefacente uccello nero con piccole macchioline grigie e questo incantevole occhio rosso. E hanno queste minuscole gambe corte, e le loro ragazze sono queste minuscole palline di pelo nero.

RF: Cosa è successo alle popolazioni della Black Rail negli ultimi decenni e quali sono le loro maggiori minacce?

EJW: Abbiamo [Black Rails] nella Carolina del Nord, alcuni nella Carolina del Sud, nessuno di cui siamo a conoscenza in questo momento in Georgia, e poi [we have some] in Florida. Ci sono anche Black Rails sulla costa del Golfo in Texas, che per ora sembra essere una roccaforte.

Nidificavano fino al nord almeno fino al New Jersey, e ora la popolazione nidificante più a nord si trova nella Carolina del Nord. Quindi sono essenzialmente scomparsi come riproduttori a nord della Carolina del Nord, e abbiamo avuto popolazioni che hanno semplicemente perso le palpebre. Non conosciamo tutti i motivi per cui sono diminuiti così velocemente e così precipitosamente, ma in gran parte è la perdita di habitat.

Sappiamo che sono stati influenzati dall’innalzamento del livello del mare. Se le tue gambe sono lunghe solo un quarto di pollice, non ci vuole molto innalzamento del livello del mare per metterti in difficoltà. E poi, sai, a tutti piacciono le coste, quindi lo sviluppo costiero degli habitat palustri li ha spinti in questa zona con pochissimo habitat. Se guardi alla qualità di alcuni degli habitat palustri, sono semplicemente diminuiti nel corso degli anni.

RF: Che tipo di lavoro stanno facendo ABC e i suoi partner per aiutare la specie?

EJW: ABC partecipa come parte della Atlantic Coast Joint Venture e aiutiamo a sviluppare strategie di conservazione. Una parte di questo è autonomo Piano di conservazione della ferrovia nera. Il piano delinea tutte le esigenze: cosa dobbiamo fare in termini di politica, cosa dobbiamo fare in termini di creazione di habitat, cosa dobbiamo fare in termini di protezione dell’habitat. Aiutiamo con il quadro generale.

Stiamo ponendo una grande enfasi sulla creazione di aree attorno alle popolazioni esistenti sulla costa atlantica per proteggere ogni popolazione attuale e consentire agli uccelli di espandersi nell’habitat circostante i siti di riproduzione. Abbiamo le persone giuste per riunire le migliori pratiche di gestione e sappiamo molto su dove concentrare i nostri sforzi.

Ad esempio, stiamo lavorando con l’Alligator River National Wildlife Refuge nella Carolina del Nord per trasformare uno dei loro sequestri in uno incentrato sull’habitat del Black Rail. Abbiamo aiutato a sostenere un dipendente stagionale che usciva tutti i giorni e faceva misurazioni del livello dell’acqua nel bacino in diverse condizioni. È solo nitido, tirati su le maniche e i pantaloni ed esci nel sequestro e guarda cosa sta succedendo.

Stiamo anche cercando di aiutare a garantire alcuni finanziamenti per un progetto nella Carolina del Sud e alcuni progetti in Florida. Una cosa interessante di Black Rails, che è un po’ un mistero ma ci offre anche alcune opportunità, è che non dipendono solo dalla palude salata. Possono effettivamente nidificare e fare bene nelle paludi d’acqua dolce, nelle giuste condizioni. Lavoreremo sulla creazione di habitat non influenzati dalle maree.

RF: Che consiglio hai per le persone che potrebbero non essere biologi formati, ma vogliono comunque fare la differenza per il Black Rail e altre specie di Tipping Point? Quali azioni possono intraprendere?

EJW: Mi vengono in mente un paio di cose. Uno è contattare i tuoi legislatori, contattare i tuoi senatori, contattare i tuoi rappresentanti e dire loro che gli uccelli contano. Esistono fonti di finanziamento del governo che si occupano specificamente della conservazione degli uccelli. Quindi, contatta i tuoi leader statali e federali e dì loro che gli uccelli contano e dì loro che ti interessano i finanziamenti per gli uccelli. E, naturalmente, ABC fornisce avvisi di azione che può aiutare le persone a sapere quando è il momento giusto per contattare quei legislatori.

Un’altra cosa è, ovviamente, a donare alle organizzazioni di conservazione. ABC è ovvio, ma lavoriamo con molti partner diversi.

Quindi l’altra cosa che direi è semplicemente andare a trascorrere più tempo possibile all’aperto godendosi gli uccelli e lasciando che gli uccelli ti tocchino in un modo che guidi le tue stesse azioni. Che si tratti di ridurre il tuo impronta di plastica o il tuo consumo di energia, tutte queste cose alla fine influenzeranno il mondo naturale. Esci, goditi quello che ti dicono gli uccelli e poi crea il tuo stile di vita amico degli uccelli.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *