La mia banana split

Anni fa, quando stavo organizzando un viaggio in marlin da Kona sulla Big Island delle Hawaii, la mia guida avvertì: “E NIENTE banane!” Volevo ridere dei suoi apparenti problemi con la frutta, ma dal suo tono al telefono, sapevo meglio.

Molte persone possono iniziare la giornata con una banana, come la pescatrice professionista Laura Heflin, ma le banane non arrivano mai sulla barca. Perchè lo chiedi? Alcuni credono che le banane sulle barche portino sfortuna. Sebbene non sia intenzionalmente superstizioso, come pescatore, alcune cose sono verboten e semplicemente non vale la pena scherzare.

Il collega ex giornalista di ESPNOutdoors.com James A. Swan ha fornito un po’ di storia sul perché banane e barche non si mescolano in un pezzo intitolato “Banane, zampe di coniglio e fortuna per i principianti.” Ha scritto che anche nel 1700 le banane sulle barche avevano un brutto colpo. I grandi grappoli potrebbero ospitare ragni velenosi e le banane si deteriorano rapidamente, emettendo un metano potenzialmente pericoloso. Poiché questo segnale era antecedente al “Vietato fumare”, era generalmente disapprovato che un gas esplosivo si accumulasse nello scafo della tua nave.

Bananas e io abbiamo sempre avuto una sorta di relazione di amore e odio. La maggior parte di ciò è dovuto al fatto che c’è solo una finestra di tempo di circa sette minuti in cui una banana è più deliziosa. Prima di quei sette minuti, è troppo verde per mangiare; dopo, è nero, pastoso e pronto per il cumulo di compost. Non importa quante banane compro per la famiglia, due vengono buttate via. E c’è qualcosa di un po’ pomposo in un frutto che pensa di meritare il proprio attaccapanni.

A bordo della mia prima e unica avventura in marlin, ero palesemente senza banane. Su 40 barche charter, il marlin a strisce che ho agganciato è stato uno degli unici due catturati quel giorno. Anche se so che è stata solo fortuna, e sono sicuro che nessuna delle altre 40 barche aveva banane a bordo, le banane non sono più state sulla mia barca da allora.

Ok, quindi se barche e banane sono tabù, rovinerò il Mojo se i bambini fanno uno spuntino con una banana mentre pescano a riva? Perché mai quando una mela andrà bene?


Potrebbe piacerti anche

Andy Whitcomb

Andy Whitcomb

Andy è uno scrittore all’aperto (http://www.justkeepreeling.com/) e papà stressato ha contribuito con oltre 380 blog a takemefishing.org dal 2011. Nato in Florida, ma cresciuto sulle rive degli stagni delle fattorie dell’Oklahoma, ora insegue lucci, spigole e steelhead in Pennsylvania. Dopo aver conseguito una laurea in zoologia presso l’OSU, ha lavorato in incubatoi ittici e come tecnico di ricerca sulla pesca presso l’OSU, Iowa State e Michigan State.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *