La stagione dell’halibut è qui in pieno svolgimento – Suggerimenti su come catturare l’halibut

Ti chiedi: “Quando è l’halibut di stagione?” Da maggio a settembre è l’alta stagione dell’ippoglosso. Ciò significa che questo è uno dei momenti migliori per pescare per inseguire questi pesci piatti che variano tra piccoli ed enormi. Mentre la dimensione media di questa specie di pesci è compresa tra 15 e 20 libbre, molti vengono catturati oltre 150 libbre. Porta delle robuste bacchette quando vai, potresti agganciare una bestia; il più grande halibut del Pacifico è stato catturato in Alaska e pesava 459 libbre. Poiché sembra che ogni pescatore lungo la costa del Pacifico sia in acqua a far cadere l’esca di ippoglosso sul fondo, ecco sei suggerimenti rapidi su come catturare l’halibut e portarli nella barca.

1. Controlla le normative statali

Da un lato, la parte difficile della stagione dell’halibut in California è identificare correttamente il tuo pesce. La mascella di un halibut della California legale si estende oltre l’occhio del pesce mentre in un halibut del Pacifico corre fino al bordo anteriore dell’occhio. D’altra parte, la pesca dell’halibut in Alaska significa che i pescatori possono pescare con una sola lenza con non più di due ami. Studia tutte le normative in modo da essere conforme.

2. Conosci la tua alta stagione

I periodi migliori per pescare sono durante l’alta stagione, ma questi tempi variano. In California, la primavera-estate è un buon periodo per pescare mentre in Alaska, la stagione dell’halibut è migliore in estate e in autunno. Studia la tua zona per determinare quando e dove pescare.

3.Come catturare l’halibut

I pesci piatti abbracciano il fondo e la profondità scelta dall’halibut è compresa tra 40 e 80 piedi. La pesca dell’halibut in Alaska potrebbe richiedere una profondità fino a 120 piedi, mentre l’halibut della California potrebbe aggirarsi sui moli in acque meno profonde. Usa la profondità e gli ecoscandagli per esplorare il tuo terreno per trovare dove sono appesi.

4. Rimbalzo inferiore

Assicurati che l’esca o le maschere siano sul fondo. Rilasciare il filo dalla bobina finché non si ferma. Quindi, alza e abbassa la punta della canna per far rimbalzare l’esca o il jig appena fuori dalla sabbia. Con così tanto filo fuori avrai bisogno di un amo diverso. Quando senti uno strattone, lentamente vacilla fino a quando non senti tensione. A quel punto, tirare con decisione per inserire il gancio.

5. Le migliori esche per ippoglosso

Calamari, polpi, teste di sgombro sono tra i migliori. Anche il vertical jigging con esche più piccole che imitano le sardine o altri pesci con esche più piccole funziona bene.

6. Riposiziona finché non trovi il pesce

Lancia intorno alla barca e se non stai agganciando muoviti e ricomincia.

La stagione dell’halibut è arrivata e il pesce è un ottimo piatto da tavola. Non perdere. Scopri di più sull’halibut della California e sull’halibut del Pacifico e se vuoi condividere sono qui!

Tom Keer

Tom Keer

Tom Keer è uno scrittore pluripremiato che vive a Cape Cod, nel Massachusetts. È editorialista di Upland Almanac, collaboratore della rivista Covey Rise, collaboratore sia di Fly Rod and Reel che di Fly Fish America e blogger per il programma Take Me Fishing della Recreational Boating and Fishing Foundation. Keer scrive regolarmente per oltre una dozzina di riviste all’aperto su argomenti relativi alla pesca, alla caccia, alla nautica e ad altre attività all’aperto. Quando non stanno pescando, Keer e la sua famiglia cacciano uccelli di montagna sui loro tre setter inglesi. Il suo primo libro, a Fly Fishers Guide to the New England Coast, è stato pubblicato nel gennaio 2011. Visitatelo a www.tomkeer.com o a www.thekeergroup.com.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *