Lascia che splenda

Da bambino, alcuni dei miei giocattoli preferiti possedevano la capacità magica di brillare nell’oscurità. Immagino che non sia cambiato molto.

Le esche Glow in the Dark possono essere trovate in una varietà di forme, dalla plastica morbida ai cucchiai. Uno dei miei metodi preferiti per pescare è lanciare un cucchiaio luminoso poco prima dell’alba alla foce di un affluente del Lago Erie e prepararsi a una Steelhead per martellarlo. Stamattina in Pennsylvania c’erano 3 gradi, quindi non passerà molto tempo prima che mi ritroverò accovacciato su un buco nel ghiaccio, a proiettare qualche minuscolo bagliore nelle scure larve di plastica morbida nelle profondità oscure di un lago innevato.

inquietante cucchiaio Jig

Ecco un suggerimento se vuoi provare queste meraviglie che si illuminano al buio: prova a caricarle con una torcia. Un pescatore che conosco usa l’attacco flash di una fotocamera per una carica rapida e potente. Mancia: Distogli lo sguardo e colpisci l’esca con la luce sotto il cappotto o il giubbotto da pesca. Non vuoi allarmare i pesci della tua presenza o accecarti per un paio di minuti.

Per i regali di Natale dell’anno scorso ho regalato un paio di Rapala”Carica N si illumina.” Ne ho comprato uno anche per me, sai, per “scopi di ricerca”. Sono custodie che caricano le tue esche e hanno la forma di una custodia per occhiali da sole. Lascia cadere l’esca all’interno, chiudi il coperchio e premi un pulsante per alcuni secondi per ottenere una carica solida dappertutto. Mentre mi trovavo in un lago buio e molto freddo, ogni 10 getti o giù di lì accendevo il lettino abbronzante più piccolo del mondo. Nessuna linea bikini. Nessun abbronzatura da contadino.

MingsTuna Night

Pescare al buio può essere già abbastanza impegnativo, lanciare a orecchio, sollevato nel sentire uno splash. Tuttavia, può produrre alcuni risultati eccezionali. La pressione di pesca è minore al buio. E, durante l’inverno, una parte significativa di un morso è un morso di “reazione”. Un piccolo bagliore inquietante che svolazza è un buon modo per ottenere una reazione.

splitsteelhead.jpg


Potrebbe piacerti anche

Andy Whitcomb

Andy Whitcomb

Andy è uno scrittore all’aperto (http://www.justkeepreeling.com/) e papà stressato ha contribuito con oltre 380 blog a takemefishing.org dal 2011. Nato in Florida, ma cresciuto sulle rive degli stagni delle fattorie dell’Oklahoma, ora insegue lucci, spigole e steelhead in Pennsylvania. Dopo aver conseguito una laurea in zoologia presso l’OSU, ha lavorato in incubatoi ittici e come tecnico di ricerca sulla pesca presso l’OSU, Iowa State e Michigan State.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *