Le licenze di pesca e le registrazioni delle barche aiutano con la conservazione

La carta o il foglietto nel tuo portafoglio emesso dalla tua agenzia statale di pesca e selvaggina, i documenti sulla tua barca, i numeri di identificazione sullo scafo… certo, sono obbligatori per legge, ma cosa significano oltre a questo? Più di quanto potresti pensare. La tua licenza di pesca e la registrazione della barca non solo ti offrono la possibilità di trascorrere del tempo di qualità in acqua con i tuoi amici e la tua famiglia, ma aiutano anche a preservare i corsi d’acqua e le popolazioni ittiche della nostra nazione.

I canoni di pesca vanno a progetti statali di conservazione del pesce come:

Gestione della pesca e programmi di allevamento ittico. I pesci allevati in incubatoio sono spesso utilizzati per gestire o migliorare le attività di pesca esistenti. La calza aiuta a migliorare le popolazioni ittiche fornendo al contempo maggiori opportunità ai pescatori di provare il piacere di catturare un pesce. I pesci utilizzati nei programmi di allevamento provengono da incubatoi ittici, che sono strutture federali o statali che depongono le uova e allevano pesci in un ambiente controllato.

Sviluppo e protezione dell’habitat. Affinché i pesci possano vivere e prosperare in un particolare specchio d’acqua, richiedono la giusta temperatura dell’acqua, livello di ossigeno, fonti di cibo e copertura. Ad esempio, potrebbero essere necessari fondi per la costruzione di barriere coralline artificiali che attireranno e forniranno case sia per i pesci d’acqua dolce che salata.

Conservazione del pesce Le tasse di licenza finanziano anche progetti o programmi di conservazione del pesce che riguardano argomenti come la corretta cattura e rilascio, l’identificazione delle specie e l’importanza delle normative sulla pesca. Un rappresentante di un’agenzia statale o un biologo della pesca può essere trovato spesso a seminari di pesca, fiere nautiche e conferenze del settore marittimo per educare il pubblico su questo tipo di argomenti.

Le tasse di registrazione della barca possono essere applicate ai seguenti progetti di conservazione delle vie navigabili:

Miglioramento e manutenzione di rampe di battelli pubblici e pontili pubblici. Senza luoghi sicuri per il varo e l’attracco, i proprietari di barche avrebbero un accesso limitato ai nostri corsi d’acqua. Sono necessari finanziamenti per materiali e manodopera per mantenere e migliorare i servizi statali come rampe e moli delle barche.

Sforzi di bonifica delle vie navigabili. I progetti di bonifica delle vie navigabili sono importanti per prevenire i rischi di navigazione e mantenere pulite le vie navigabili che proteggono le attività ricreative acquatiche e le nostre economie locali.

Educazione alla prevenzione dell’inquinamento e agli autostoppisti acquatici. L’istruzione pubblica è necessaria quando si tratta di proteggere le nostre risorse idriche. I proprietari di barche e i pescatori dovrebbero capire come prevenire l’inquinamento da combustibili, plastica, lenze da pesca, ecc. Ci sono altre cose importanti che i diportisti possono fare, come lavare e asciugare la barca prima di lasciare la rampa della barca, per aiutare a prevenire la diffusione di piante invasive, animali e altri organismi.

Oltre all’acquisto di licenze di pesca e al pagamento per la registrazione della tua barca, puoi aiutare con gli sforzi di conservazione nella tua zona attraverso una varietà di opportunità di volontariato.


Potrebbe piacerti anche

Debbie Hanson

Debbie Hanson

Debbie Hanson è una pluripremiata scrittrice all’aperto, sostenitrice della pesca sportiva femminile, detentrice del record mondiale IGFA e guida d’acqua dolce che vive nel sud-ovest della Florida. Il lavoro scritto di Hanson è apparso in pubblicazioni come Florida Game & Fish Magazine, BoatUS Magazine e USA Today Hunt & Fish. Per saperne di più sul suo lavoro, visita shefishes2.com o seguila su Instagram @shefishes2.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *