Le mappe dei laghi del Minnesota ti aiutano a catturare i pesci

Hai mai visto barche da pesca raggruppate in una zona ma poche altrove?

C’è una ragione per questo, e la ragione riguarda ciò che è invisibile ad occhio nudo: punti subacquei, sporgenze, selle, dossi e buche.

Eppure anche tu puoi trovare queste pregiate destinazioni di pesca semplicemente scaricando una mappa topografica del lago da Cercalaghi sul sito Web del Dipartimento delle risorse naturali del Minnesota o utilizzando la sua funzione di mappatura interattiva su Mobile LakeFinder.

Che cos’è una mappa topografica dei laghi?

Fondamentalmente, è un disegno del fondo del lago. La mappa rappresenta le gradazioni della profondità dell’acqua tramite linee ondulate che si correlano ai contorni del fondo del lago. Le mappe topografiche sono particolarmente utili quando si conosce la propria posizione in relazione, ad esempio, a una buca profonda o a una gobba erbosa o a una pianura poco profonda dove è probabile che i banchi di pesciolini attirino i pesci da mangiare.

Grazie a Mobile LakeFinder puoi riconoscere facilmente la tua posizione sul lago. Questo perché LakeFinder utilizza il tuo smartphone o un altro dispositivo mobile per tracciare la tua posizione mentre sei sul lago.

Se non hai mai utilizzato una mappa topografica dei laghi, quello che segue è un consiglio utile.

  1. Le linee della mappa rappresentano le profondità dell’acqua con incrementi di cinque piedi o meno. Linee ravvicinate significano un brusco cambiamento nella profondità dell’acqua, come un dirupo o un promontorio sottomarino. Le linee lontane indicano aree di poca variazione della profondità dell’acqua.
  2. I buoni punti di pesca possono variare in base alla stagione, all’ora del giorno, alle specie e ad altri fattori. Tuttavia, buone zone di pesca tendono ad essere:
  • Punti che si approfondiscono man mano che si estendono nel lago. Questi spesso sembrano triangoli sulla mappa.
  • Gobbe circondate da acque più profonde. Questi spesso sembrano cerchi o ovali sulla mappa.
  • Buche circondate da acque meno profonde. Anche questi spesso sembrano cerchi o ovali.
  • Appartamenti e bordi di appartamenti adiacenti ad acque più profonde.
  • Selle (acqua più profonda di una profondità costante tra due punte o gobbe).

Il bello di una carta topografica è che puoi studiarla a casa. Ciò ti consente di identificare i punti di pesca preferiti prima ancora di lanciare la tua barca o tirare i trampolieri. Puoi anche mostrare una mappa stampata ad amici o altre persone di cui apprezzi i consigli. I pescatori esperti spesso estraggono una penna, girano intorno ai punti in cui probabilmente pescherebbero e ti augurano il meglio perché è così che hanno imparato anche loro.

Usa la nostra mappa interattiva per trovare luoghi dove pescare e andare in barca vicino a te. E dai il tuo pesce!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *