Mantenere la tua barca da pesca organizzata

Non importa se stai pescando da una canoa o da un Bertram di 38 piedi, qualsiasi capitano ti dirà che avere un ambiente pulito e organizzato è la chiave della felicità… e del successo nella pesca. Lo so, ci sono momenti in cui il morso esplode e ne consegue il caos… è esattamente quando e perché apprezzerai avere tutto in ordine.

Di recente ho avuto la possibilità di trascorrere del tempo a pescare sul fiume Columbia tra Washington e l’Oregon con la guida Jon Huston. Gestisce una barca in alluminio Lund di 21 piedi per inseguire una miriade di specie in queste acque. E devo dire che Jon è, di gran lunga, uno dei capitani più “composti” con cui ho pescato quando si tratta di mantenere la sua forma di nave “da ufficio”.

I consigli di Huston per una nave organizzata:

1) Mantieni la semplicità. Blocca ciò che usi e di cui hai più bisogno e tieni quelle cose a portata di mano dalla tua posizione principale sulla barca. Certo, è bello avere equipaggiamento di riserva e piani di emergenza, ed è a questo che servono gli armadietti. Ma tieni ciò che conta di più a portata di mano.

2) Utilizzare contenitori. Jon tiene i suoi strumenti (pinze, coltello, forbici, ecc.) in una vasca di gomma sigillata. I suoi ganci e leader pre-truccati sono in un’altra scatola. Le sue esche sono in un altro… i suoi pesi sono in un bidone, separati per dimensione. Tutti i contenitori degli ingranaggi sono chiaramente contrassegnati e la maggior parte offre protezione dagli elementi. Quando Jon ha finito di usare i suoi strumenti, tornano nella scatola a cui appartengono.

3) Pulisci mentre peschi. Lemon Joy, una spazzola e degli asciugamani sono i tre migliori amici del capitano. Il momento migliore per affrontare cose come fango, sangue, grasso e sabbia è quando si presentano per la prima volta sulla barca… non dopo la fine della giornata, quando si preparano e sono difficili da lavare via.

4) Un grammo di prevenzione vale un chilo di cura… e questo di solito inizia con i piedi. Assicurati di risciacquare le suole degli stivali (e chiedi ai tuoi passeggeri di fare lo stesso) prima che salgano a bordo. Un secchio per il risciacquo con acqua fresca non è mai una brutta cosa da avere a portata di mano.

5) Comunica le regole ai tuoi passeggeri. Probabilmente non conoscono le tue aspettative, soprattutto se non hanno una barca tutta loro. Se la tua pompa di sentina ha un problema con i semi di girasole, ad esempio, fai sapere a tutti cosa è bello e cosa non lo è dall’inizio… sicuramente capiranno.

E tu? Qualche consiglio e trucco per mantenere le cose pulite che sei disposto a condividere?


Potrebbe piacerti anche

Kirk Deeter

Kirk Deeter

Kirk Deeter è un editore generale di Field & Stream e ha co-scritto The Little Red Book of Fly Fishing con il compianto Charlie Meyers.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *