Mentre si celebra la legislazione storica sul clima, opportunità e sfide si prospettano

“Oggi celebriamo l’adozione della più grande legge sul clima mai approvata nella storia degli Stati Uniti e un importante passo avanti verso un futuro più pulito sia per le persone che per la fauna selvatica”, ha affermato la dott.ssa Elizabeth Gray, CEO della National Audubon Society. “In ogni tipo di habitat, gli uccelli ci dicono che il cambiamento climatico sta minacciando i luoghi di cui hanno bisogno per sopravvivere e ciò che li minaccia minaccia anche noi. Il tempo è essenziale e le disposizioni di questo disegno di legge forniscono il tipo di azione coraggiosa di cui abbiamo bisogno per affrontare questa crisi”.

In una cerimonia al Rose Garden della Casa Bianca, il presidente Biden ha celebrato l’adozione di la legge sulla riduzione dell’inflazione in legge. L’ampio disegno di legge fornisce finanziamenti per l’energia pulita, la resilienza climatica, la conservazione dell’agricoltura e delle foreste, la giustizia ambientale e altre disposizioni che costituiscono il più grande atto legislativo federale degli Stati Uniti mai volto ad affrontare il cambiamento climatico.

Il disegno di legge include anche disposizioni che offrono opportunità per il leasing aggiuntivo di combustibili fossili, con lo sviluppo di alcune energie rinnovabili subordinato al leasing di petrolio e gas reso disponibile su alcuni terreni pubblici.

Hooded Warbler, copyright Aidan G Kelly, dalle gallerie surfbirds

“Riconosciamo che le sfide rimangono ancora e un risultato così grande raramente arriva senza compromessi. Ci impegniamo a garantire che questa legislazione radicale sia attuata in modo equo ed equo, in particolare per le comunità che storicamente hanno sopportato una quota sproporzionata di conseguenze ambientali negative”.

Due terzi delle specie di uccelli nordamericani saranno vulnerabili all’estinzione se il tasso di aumento della temperatura globale continua senza sosta. Le disposizioni complessive del disegno di legge ridurranno le emissioni annuali di gas serra degli Stati Uniti di circa 1 miliardo di tonnellate entro il 2030, il che aiuterà a ridurre le emissioni di carbonio di circa il 42%, secondo uno studio preliminare dell’Università di Princeton.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *