Modi super facili per aumentare i tassi di sopravvivenza dei pesci

Con una partecipazione complessiva alla pesca negli Stati Uniti che ammonta a quasi 46 milioni di persone, è importante che tutti i pescatori si prendano il tempo per saperne di più su come aumentare i tassi di sopravvivenza dei pesci quando rilasciano un pescato. Alcune specie di pesci possono essere catturate fuori stagione, potrebbero non rientrare nelle normative legali o potrebbero essere catturate solo per sport invece che per la tavola. In queste situazioni, ci sono alcuni semplici modi in cui puoi aiutare ad aumentare le possibilità che la tua cattura sopravviva per essere catturata un altro giorno.

  • Utilizzare ami circle quando si pesca con esche naturali. I ganci circolari sono progettati in modo che la punta del gancio sia puntata verso l’interno verso il gambo. A causa di questo design, l’amo generalmente si blocca nell’angolo della bocca del pesce e raramente viene ingerito. Gli ami circolari svolgono un ruolo importante nell’aiutare ad aumentare i tassi di sopravvivenza dei pesci quando si pratica la pesca con cattura e rilascio.

  • Usa strumenti di pesca compatibili con la conservazione, come sganciatori e reti di gomma, per ridurre la manipolazione e lo stress sul pesce. Ci sono alcuni strumenti di pesca che aiutano a ridurre la quantità di stress che viene esercitata sul pesce una volta che è stato agganciato. I guadini di gomma senza nodi sono buoni da usare perché aiutano a mantenere intatto il mantello di melma del pesce e riducono la possibilità di lesioni. Un dehooker è anche un utile strumento di conservazione del pesce da utilizzare perché ti permetterà di estrarre l’amo dalla bocca del pesce senza dover rimuovere il pesce dall’acqua.

  • Usa le mani bagnate e nude quando maneggi il pesce. Evita di usare qualcosa di diverso dalle tue mani bagnate e nude se vuoi maneggiare il pescato. Anche se all’inizio può sembrare un po’ scivoloso, è importante maneggiare il pesce in questo modo per mantenere intatto il mantello di melma sul corpo del pesce. Quel mantello di melma aiuta a proteggere il pesce da malattie e infezioni.

  • Se rimuovi un pesce dall’acqua per una foto, prova a tenere il pesce orizzontalmente anziché verticalmente. I pesci di grossa taglia, in particolare, non dovrebbero essere tenuti in posizione verticale dalla mascella o dalle branchie. Poiché i pesci vivono in sospensione orizzontale, una presa verticale può danneggiare gli organi del pesce o dislocare la spina dorsale del pesce.

  • Non tenere il pesce fuori dall’acqua più a lungo di quanto tu possa trattenere il respiro. Dopo aver catturato un pesce, riportalo in acqua il più rapidamente possibile.

Assicurati sempre di avere una licenza di pesca valida e controlla i regolamenti di pesca del tuo stato prima di iniziare una bordata di pesca. Qualsiasi pesce che non rientri nei regolamenti statali deve essere rilasciato. Se applichi queste linee guida di conservazione, farai la tua parte per contribuire a una pesca più sana aumentando i tassi di sopravvivenza dei pesci.


Potrebbe piacerti anche

Debbie Hanson

Debbie Hanson

Debbie Hanson è una pluripremiata scrittrice all’aperto, sostenitrice della pesca sportiva femminile, detentrice del record mondiale IGFA e guida d’acqua dolce che vive nel sud-ovest della Florida. Il lavoro scritto di Hanson è apparso in pubblicazioni come Florida Game & Fish Magazine, BoatUS Magazine e USA Today Hunt & Fish. Per saperne di più sul suo lavoro, visita shefishes2.com o seguila su Instagram @shefishes2.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *