Non si tratta solo di “catturare”

Non si può negare che la sensazione che il “rimorchiatore” sia ciò che spinge i bambini a pescare. Ricordo le prime volte in cui mio figlio, Paul, ha sentito la sua linea tesa. I suoi occhi si spalancarono, sorrideva da un orecchio all’altro e iniziò a ridere in modo incontrollabile. Era come se una lampadina si accendesse nella sua testolina, e da allora è stato “agganciato” alla pesca.

In quanto tale, ogni volta che ti sforzi di insegnare a un giovane a pescare, penso che sia importante accumulare il più possibile le probabilità a loro favore. Uno stagno rifornito, un verme e un bobber hanno lanciato più persone sulla via della pesca di quanto potremmo immaginare, ed è fantastico.

Detto questo, penso anche che sia importante insegnare ai giovani pescatori la lezione che tutti inevitabilmente impariamo con il tempo, e cioè che la pesca è molto più della semplice cattura. Paul ora ha 11 anni e le lezioni che gli sto insegnando in questi giorni si concentrano più sulle cose che riguardano la pesca che sul semplice pescare. Ciò implica le istruzioni funzionali, come su come fare i nodi e leggere l’acqua per decidere dove potrebbero essere i pesci, oltre a ricordargli di tanto in tanto di immergersi nei panorami e apprezzare le meraviglie che ci circondano.

Viviamo in Colorado e pratichiamo molta pesca a mosca. In quanto tale, mentre eravamo innevati lo scorso fine settimana, ho impostato la morsa per la costruzione di mosche e gli ho insegnato a girare alcuni semplici schemi. Mi ha sorpreso per la rapidità con cui si è aggrappato e si è divertito. In effetti, le sue piccole dita stanno montando insieme alcuni insetti interessanti che scommetto cattureranno le trote. Inoltre, sta organizzando con orgoglio la propria scatola per le mosche in file ordinate; Riesco a percepire le ruote che girano nella sua mente mentre immagina i calchi nei mesi a venire.

E questo non solo mi ha reso orgoglioso, mi ha fatto pensare a quanto sia importante coinvolgere i bambini in quella pianificazione e complotto che vanno alla buona pesca, non importa dove o quale tipo scelgano.

Se stai pulendo la tua attrezzatura, chiedi il loro aiuto. Se possibile, allestire la propria cassetta degli attrezzi o il proprio giubbotto può essere davvero un grosso problema. L’altro giorno, ho notato che il piccoletto ha la sua cassetta degli attrezzi proprio accanto al suo letto e passa molto tempo a smistarla.

Poiché i pescatori sono amministratori delle nostre acque, è anche importante insegnare presto l’etica della conservazione. Fermarsi a raccogliere un pezzo di spazzatura e spiegare perché lo fai affonderà profondamente, credimi.

Alla fine, quando tutto si riunisce – la pianificazione, la preparazione e l’apprezzamento – è allora che sai di aver insegnato a un giovane come essere un vero pescatore.


Potrebbe piacerti anche

Kirk Deeter

Kirk Deeter

Kirk Deeter è un editore generale di Field & Stream e ha co-scritto The Little Red Book of Fly Fishing con il compianto Charlie Meyers.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *