Pesca da un kayak

Un kayak può cambiare la tua intera visione della pesca e aprire un nuovo mondo di opportunità. Non importa se vivi vicino alla costa dell’oceano o in uno stagno interno, un kayak può essere l’ultimo giro di pesca. Sono furtivi. Puoi pagaiarli direttamente in appartamenti poco profondi. Sono facili da trasportare, mantenere e conservare. Non sono terribilmente costosi. E sono disponibili in diverse forme e dimensioni che soddisfano esigenze e interessi molto specifici dei pescatori.

Se stai considerando un kayak da pesca, la preoccupazione più importante è trovare la barca perfetta per te. Inizia con il tuo corpo. Ogni kayak è valutato per trasportare una certa quantità di peso. Come va il tuo saldo? I kayak più lunghi e più aerodinamici possono essere più ribaltati, sebbene seguano bene l’acqua.

Vai avanti e siediti su diversi kayak per trovare quello in cui ti senti più a tuo agio. Un sedile che offra un buon supporto per la schiena è un must assoluto in un kayak da pesca, soprattutto se hai intenzione di trascorrere molte ore in acqua. Come si sentono le gambe? La maggior parte dei sistemi di kayak sono completamente regolabili, ma vuoi essere sicuro che una barca possa adattarsi perfettamente al tuo corpo.

Poi chiediti, dove vado a pescare di più da un kayak? Sarai in acqua prevedibilmente calma e piatta per la maggior parte del tempo, o probabilmente incontrerai dell’acqua mossa? Hai intenzione di pescare nei laghi, in un oceano o nei fiumi e com’è la corrente dove pensi di pescare? Queste domande non influenzeranno solo il tipo di scafo che sceglierai, ma anche le opzioni di propulsione e governo che hai. Alcuni kayak sono dotati di un sistema di propulsione a pedali e di un timone, che ti permette di pescare e muoverti allo stesso tempo (ovviamente, la pesca non è così facile con una pagaia in mano).

Infine, vuoi pensare ai “sistemi” del tuo kayak. Ognuno ha le proprie preferenze quando si tratta di portacanna, refrigeratori, contenitori per l’attrezzatura e altri attrezzi, nonché la scelta di ancorare o legare una barca. Puoi trovare kayak truccati con tutto ciò di cui un pescatore potrebbe aver bisogno, inclusi piccoli motori ed elettronica high-tech. Ricorda solo che tutto ha un prezzo, letteralmente e figurativamente. Più porti, più pesi. E più pesi, più è difficile sgattaiolare nell’acqua.

Un ultimo consiglio: dovresti conoscere bene il tuo kayak prima di iniziare a pescare da esso. Prenditi del tempo per andare in giro e imparare come si comporta e risponde la barca. Mettiti comodo e fai pratica. Quindi tiralo fuori per pescare.

Il più grande attributo dei kayak è che sono semplicemente divertenti da cui pescare. Collegati con qualcosa di grande, e senti che ti trascina un po’ nell’acqua, e capirai esattamente cosa intendo.


Potrebbe piacerti anche

Kirk Deeter

Kirk Deeter

Kirk Deeter è un editore generale di Field & Stream e ha co-scritto The Little Red Book of Fly Fishing con il compianto Charlie Meyers.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *