Porta la tua attrezzatura per la pesca sul ghiaccio in un’avventura

Tutta la nostra attrezzatura per la pesca sul ghiaccio è stata installata in quelli che consideravamo i posti migliori per la pesca sul ghiaccio. Le slitte erano vuote, i ribaltabili erano sistemati e noi stavamo jigging e jigging e jigging. Quando il sole ha iniziato a tramontare, abbiamo iniziato a raccogliere la nostra attrezzatura con solo un trespolo e qualche panfish sulla traversa.
“Vorrei che fosse estate”, ha detto Bob.
“Perché?” Ho chiesto.
«Perché potremmo lanciare la barca, sfrecciare attraverso il lago e pescare a Walker’s Cove. Li martelliamo ogni volta che peschiamo lì.

Ottima idea, ho pensato, ma non ci sono strade che corrono laggiù. L’unico modo per accedere alla baia è in barca, e non potremo salpare per qualche mese. Ma quando ho aiutato mio figlio a fare i compiti, l’ho interrogato sulle tre forme di acqua: solida, liquida e gassosa, e mi ha colpito come una tonnellata di mattoni che una barca sta al liquido come una motoslitta sta al solido. Ho fatto delle telefonate, abbiamo preso un paio di motoslitte e ho fatto programmi per sabato mattina.

Il lago non era molto grande, ma ho pensato che ci sarebbe voluta circa un’ora per attraversarlo. Trascineremmo la slitta con la nostra attrezzatura e questo ci rallenterebbe un po’. Dato che avevamo pescato Walker’s Cove per tutta l’estate, conoscevamo i drop off, gli afflussi e le sorgenti. Vieni sabato mattina ed eravamo pronti!

Non ci è voluto molto perché la prima bandiera sventolasse e poi è stato tutto quello che potevamo fare per tenere gli ami agganciati. Nessuna canna da jigging è uscita dalla slitta, nessuno ha tirato fuori i pattini per passare il tempo, perché eravamo troppo occupati a pescare. È stato molto diverso dal nostro ultimo viaggio, e mentre caricavamo le slitte sul rimorchio, Bob ci ha lasciato con questo pensiero:

“Forse il prossimo fine settimana dovremmo accamparti?”

Sai, non è una cattiva idea…


Potrebbe piacerti anche

Tom Keer

Tom Keer

Tom Keer è uno scrittore pluripremiato che vive a Cape Cod, nel Massachusetts. È editorialista di Upland Almanac, collaboratore della rivista Covey Rise, collaboratore sia di Fly Rod and Reel che di Fly Fish America e blogger per il programma Take Me Fishing della Recreational Boating and Fishing Foundation. Keer scrive regolarmente per oltre una dozzina di riviste all’aperto su argomenti relativi alla pesca, alla caccia, alla nautica e ad altre attività all’aperto. Quando non stanno pescando, Keer e la sua famiglia cacciano uccelli di montagna sui loro tre setter inglesi. Il suo primo libro, a Fly Fishers Guide to the New England Coast, è stato pubblicato nel gennaio 2011. Visitatelo a www.tomkeer.com o a www.thekeergroup.com.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *