Pressione del molo

Acqua salata o dolce, un molo per la pesca può essere un ottimo posto per pescare. La struttura non solo può fungere da habitat e attrattiva per i pesci, ma è anche un comodo punto di accesso alle acque più profonde.

I moli sono aree popolari per i vacanzieri o i pescatori del fine settimana, quando il loro tempo di pesca è particolarmente limitato. Per aumentare le tue possibilità di sbarcare più pesci, prova a pescare in orari meno stressati, come la mattina presto o quando il tempo è fresco o ventoso.

Alcuni suggerimenti aggiuntivi:

● Esplora in anticipo. Nota quali attrezzi, esche e tecniche stanno usando la gente del posto. Quindi, assicurati di avere la tua licenza di pesca.

● Portare l’esca. Ciò è particolarmente importante se il molo è affollato. C’è meno lancio con le esche rispetto alle esche, quindi più sicuro e meno possibilità di attraversare le linee.

● Disporre di una varietà di dimensioni di ganci. I pesci grossi sono sempre l’obiettivo, ma all’inizio potrebbe essere necessario “pensare in piccolo”, soprattutto se l’esca continua a essere rosicchiata.

● Poiché alcuni moli sono alti sopra l’acqua, potrebbe essere necessario sollevare il pesce per diversi metri per atterrare. Assicurati di avere una lenza e una canna abbastanza pesanti per gestire un pesce grosso. A volte può essere necessaria una rete a manico lungo.

● A seconda della posizione e del design del molo, potrebbe esserci anche un accesso alla riva. Esplora questo potenziale sito in anticipo. Se sei agganciato con un pesce molto grande, potrebbe essere necessario camminare lungo il molo per atterrare o rilasciarlo piuttosto che danneggiare qualsiasi pesce o placcare con l’ostacolo dell’altezza.

● Avvisa gli altri pescatori se ti colleghi. “Pesce!” è la frase internazionale per i vicini di pesca per srotolare ed evitare i grovigli.


Andy Whitcomb

Andy Whitcomb

Andy è uno scrittore all’aperto (http://www.justkeepreeling.com/) e papà stressato ha contribuito con oltre 380 blog a takemefishing.org dal 2011. Nato in Florida, ma cresciuto sulle rive degli stagni delle fattorie dell’Oklahoma, ora insegue lucci, spigole e steelhead in Pennsylvania. Dopo aver conseguito una laurea in zoologia presso l’OSU, ha lavorato in incubatoi ittici e come tecnico di ricerca sulla pesca presso l’OSU, Iowa State e Michigan State.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *