Promemoria per laghetti di pesca nel ghiaccio

La pesca in laghetto può essere un grande costruttore di fiducia per i pescatori di tutte le età e livelli di abilità. I bambini adorano gli stagni a causa della concentrazione generalmente più alta di pesci cooperativi come il bluegill. I pescatori esperti utilizzano anche gli stagni per testare esche o tecniche sconosciute. A causa del tempo limitato con il ghiaccio sicuro, gli stagni per la pesca nel ghiaccio sono un buon modo per eliminare la ruggine dagli attrezzi da pesca nel ghiaccio.

Il ghiaccio dovrebbe essere di almeno 4 pollici per contenere un pescatore, quindi non essere troppo ansioso di avventurarti al freddo. Lascia che il ghiaccio cresca per un po’, quindi procedi con cautela. Un giubbotto di salvataggio, rompighiaccio e un amico, abbastanza avventuroso da sfidare il freddo, sono tra i consigli intelligenti per la pesca sul ghiaccio.

Non è necessario che le tue prospettive di pesca sul ghiaccio locale siano molto grandi. Qualsiasi pesce è divertente attraverso il ghiaccio, specialmente quando hai un po’ di febbre da cabina. Potresti essere piacevolmente sorpreso dagli stagni che normalmente vengono attraversati quando sei alla ricerca di pesci più grandi durante i periodi più caldi.

È una buona idea ridurre le dimensioni durante la pesca sul ghiaccio utilizzando una lenza più sottile e leggera e ami più piccoli. Tradizionalmente, l’esca migliore per la spigola, attraverso il ghiaccio o meno, è un pesciolino di qualche tipo come un pesciolino grasso o un pescecane dorato. Se non riesci a trovarli nel tuo negozio di esche per la pesca sul ghiaccio, è molto probabile che i nightcrawler siano nel frigorifero del proprietario per un rispettabile Piano B.

L’elettronica è utile per sapere dove pescare, specialmente su specchi d’acqua più grandi, ma per gli stagni di pesca sul ghiaccio, non c’è davvero molto da fare per i pesci. Inizia facendo cadere l’esca nel bacino più profondo. I pesci sono spesso raggruppati in acque profonde. Tuttavia, potrebbero essere sospesi dal fondo, quindi dovrai presentare la tua esca a varie profondità nella colonna d’acqua. Una volta rilevato un morso, tieni traccia della profondità esatta. Questo può essere ottenuto con un arresto del bobber o contando il numero di giri sulla bobina.

Gli stagni sono relativamente meno profondi dei laghi, quindi quando fai dei buchi, il rumore potrebbe spaventare i pesci. La pazienza è importante perché anche se ti trovi nei posti giusti per la pesca sul ghiaccio, le trivelle per il ghiaccio rumorose alimentate a gas o persino le trivelle manuali potrebbero rendere i pesci a bocca chiusa. Come con i consigli per la pesca in laghetto in acque libere, a volte è sufficiente lasciare che il pesce si riposi e si riprenda. Se i pesci sono inizialmente di cattivo umore, magari rivisita tranquillamente i buchi dopo aver usato un’altra parte degli attrezzi per la pesca nel ghiaccio: un thermos di cioccolata calda.


Andy Whitcomb

Andy Whitcomb

Andy è uno scrittore all’aperto (http://www.justkeepreeling.com/) e papà stressato ha contribuito con oltre 380 blog a takemefishing.org dal 2011. Nato in Florida, ma cresciuto sulle rive degli stagni delle fattorie dell’Oklahoma, ora insegue lucci, spigole e steelhead in Pennsylvania. Dopo aver conseguito una laurea in zoologia presso l’OSU, ha lavorato in incubatoi ittici e come tecnico di ricerca sulla pesca presso l’OSU, Iowa State e Michigan State.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *