Puoi pescare con una canna da pesca da viaggio, mini o tascabile?

Ho spesso consigliato alle persone che non sanno nulla di pesca, ma vogliono ricevere un regalo legato alla pesca, di scoprire quale attrezzatura da pesca specifica il destinatario vorrebbe o di cui ha bisogno, oppure di procurargli un buono regalo o di acquistarlo un libro, un calendario, un’opera d’arte o qualcos’altro meno specifico per l’attività. Ma loro, e altri, spesso cadono per prodotti della pesca di massa di dubbio valore – l’esca che è stata “bandita” da qualche parte perché è così efficace, l’esca “rivoluzionaria” che cattura ogni specie conosciuta dall’uomo, la canna da pesca tascabile e la combinazione di mulinello questo fa tutto, ecc.

Quindi, quando mi è stato chiesto di recente di una canna da pesca pieghevole o cosiddetta tascabile, ho sussultato un po’. Sono un pescatore serio e questa non è roba per sforzi di pesca seri. Non conosco nessuno che abbia o utilizzi un oggetto del genere.

Tuttavia, riconosco che tutti vogliono essere frugali, hanno uno spazio di archiviazione limitato, desiderano la portabilità e cercano anche valore. E so da dove viene il termine “tasca” nella canna da pesca tascabile – un prodotto di cui Ron Popeil, il creatore di spot pubblicitari e famoso marketer di massa, avrebbe venduto più di un milione, per quello che ora potrebbe essere considerato spicciolo, a partire da gli anni ’70.

Canne da pesca monopezzo vs multipezzo

Le canne da pesca (alcune persone le chiamano canne) sono disponibili in varie lunghezze per scopi diversi. Molti sono un pezzo. Molti sono segmentati o multi-pezzo, con due sezioni, un calcio e una punta, essendo i più comuni. Un tempo le ferrule che univano le sezioni delle canne erano aggiunte rigide che smorzavano l’azione di una canna. I moderni metodi di produzione hanno per lo più eliminato questo problema, tuttavia, e il vantaggio di una più facile conservazione e portabilità rende un’asta segmentata molto funzionale e soddisfacente da usare.

Travel vs canne da pesca pieghevoli

I principali produttori di canne hanno sviluppato quelle che sono note come canne da pesca “da viaggio”, che sono canne in grafite da tre, quattro o cinque pezzi (spinning, baitcasting e fly) che possono essere inserite in un tubo protettivo relativamente corto. Sebbene più costose delle canne in un unico pezzo, sono prodotti di alta qualità utilizzati dai pescatori accaniti per una gamma di specie di acqua dolce e salata.

All’altro estremo, ci sono canne da pesca pieghevoli/mini/tascabili, la maggior parte delle quali i pescatori seri considerano un giocattolo o uno scherzo. Naturalmente, questi non sono commercializzati per i pescatori seri. La maggior parte non regge a molto uso. Di solito sono corti e talvolta venduti come combo o pacchetto con un piccolo mulinello da spinning o un mulinello da spincasting incorporato azionato da un pulsante, e forse con alcune piccole esche. Nella migliore delle ipotesi, i prodotti mini o tascabili sono adatti per lanciare brevi distanze, catturare piccoli pesci e utilizzare solo in acqua dolce. Alcune canne telescopiche, invece, realizzate in grafite o in una composizione grafite-fibra di vetro, sono più funzionali e capaci di ottenere migliori risultati di pesca.

Essere in grado di estrarre un completo da pesca pieghevole dal vano portaoggetti, dalla cartella o dallo zaino e pescare ovunque è interessante nel concetto, e sicuramente quelli disponibili presso i venditori di massa hanno un fascino a basso costo. Ti suggerirei di vedere chi è il produttore di un tale prodotto e di ignorare le “recensioni” promozionali egoistiche che potrebbero accompagnare un elenco di un tale prodotto.

Se conosci qualcuno che ne ha uno, provalo. Se stai pensando di acquistare questo vestito per la prima volta per qualcuno, in particolare un giovane, confronta invece una piccola canna combinata e mulinello (non mini canna da pesca e mulinello) di un produttore rispettabile.


Potrebbe piacerti anche

Ken Schultz

Ken Schultz

Ken Schultz è stato uno scrittore di lunga data per la rivista Field & Stream ed è l’ex redattore di pesca di ESPNoutdoors.com. Ha scritto e fotografato diciannove libri su argomenti di pesca sportiva, oltre a un calendario annuale di consigli per la pesca, e i suoi scritti sono apparsi su vari siti Web per più di due decenni. Il suo sito web dell’autore è kenschultz.com

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *