Restrizioni e regolamenti per la patente nautica: si tratta di sicurezza

Foto © Ken Schultz
Se sei nuovo alla nautica, potresti chiederti se ci sono restrizioni per la patente nautica che si applicano a te.

Come per la guida di un’automobile su strade pubbliche, la maggior parte degli stati ha leggi su chi può o meno guidare legalmente una barca a motore. Quindi il problema riguarda più le normative che le restrizioni. Inoltre, le leggi differiscono per quanto riguarda l’utilizzo di una moto d’acqua (PWC) rispetto a una barca a motore e non si applicano alle barche senza motore, come canoe, kayak, barche a remi, dory e piccole barche a vela.

L’età può determinare chi può utilizzare un motoscafo

L’età è una delle principali restrizioni alla patente nautica che si verificano, perché alcuni stati hanno un requisito di età minima per far funzionare legalmente un motoscafo o PWC. Oppure stabiliscono che chiunque sia nato dopo una certa data deve aver completato un corso di sicurezza approvato. Alcuni stati richiedono solo agli operatori giovani (spesso di età compresa tra 12 e 16 anni) di avere una patente nautica. In alcuni casi ciò dipende dalla potenza nominale del motore sulla barca.

Potrebbe essere necessario seguire un corso di sicurezza

In molti stati, devi seguire un corso di educazione alla sicurezza nautica – online o in classe – dopo di che riceverai una tessera di educazione alla sicurezza nautica (aka “patente nautica”). Con questo, sei in grado di gestire una barca a motore nel tuo stato e in qualsiasi stato che abbia restrizioni o requisiti per la patente nautica. Queste carte educative non hanno una data di scadenza, quindi se ti trasferisci in un altro stato, sei comunque coperto.

Tieni la carta con te

Quali restrizioni o requisiti per la patente nautica si applicano una volta ottenuta la licenza? Dipende dallo stato, ma alcune cose sono generalmente in vigore su tutta la linea.

Quello che non ti serve per guidare un motoscafo è una patente di guida rilasciata dallo stato. Ma è necessario avere con sé la carta di istruzione del diportista mentre si guida un motoscafo. E devi mostrarlo a un agente delle forze dell’ordine, se richiesto.

I titolari di Safety Education Card sono più sicuri

Qualunque siano le normative del luogo in cui vivi, è stato dimostrato che gli operatori nautici che non hanno seguito un corso sulla sicurezza nautica sono statisticamente più coinvolti negli incidenti rispetto a quelli che ne hanno completato uno. Questo, oltre al fatto che tali corsi ti istruiscono sulle leggi del tuo stato, su come andare in barca in generale e su questioni di navigazione (le cosiddette “regole della strada”), lo rendono una cosa sensata da fare, che sia necessario o meno .

Alcuni stati richiedono ai diportisti di sostenere un test di patente nautica o di completare un corso di sicurezza nautica prima di utilizzare una nave a motore sulle vie navigabili statali. Tuttavia, è importante capire che fare un test per ottenere la patente nautica è diverso dal processo di registrazione della tua barca.


Potrebbe piacerti anche

Ken Schultz

Ken Schultz

Ken Schultz è stato uno scrittore di lunga data per la rivista Field & Stream ed è l’ex redattore di pesca di ESPNoutdoors.com. Ha scritto e fotografato diciannove libri su argomenti di pesca sportiva, oltre a un calendario annuale di consigli per la pesca, e i suoi scritti sono apparsi su vari siti Web per più di due decenni. Il suo sito web dell’autore è kenschultz.com

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *