Strategie di pesca per i Dog Days dell’estate

Poiché l’ondata di caldo avvolge la maggior parte del paese, molti di noi preferirebbero saltare nel lago o nel fiume piuttosto che andare a pescare lì. Non è una cattiva idea… ma che tu ci creda o no, le afose settimane di mezza estate possono essere molto produttive per la pesca, a patto di apportare un paio di semplici modifiche al tuo approccio.

Il successo della pesca in questo periodo dell’anno si riduce a due cose:

1.) Vuoi cambiare l’ora del giorno in cui peschi, concentrandoti principalmente sulla mattina presto, la sera e in alcune situazioni a tarda notte, e 2.) Vuoi cambiare la profondità di pesca nei laghi, con la comprensione che la maggior parte delle specie di pesci si sposterà in acque più profonde e più fresche, specialmente nelle ore diurne.

Parliamo innanzitutto di tempismo. Useremo la pesca a mosca per la trota (nei fiumi) come esempio. In questo periodo dell’anno, nella maggior parte dei luoghi, i classici portelli primaverili delle effimere sono finiti. Potresti trovare qualche azione di mosca secca (come i draghetti verdi e i caddi estivi) specialmente nei pomeriggi piovosi, e le mosche terrestri come formiche, scarafaggi e cavallette inizieranno a produrre, ma la vera azione avviene al mattino presto e a tarda notte.

Ad esempio, prova a pescare i topi di notte (controlla le normative locali per assicurarti che la pesca notturna sia legale) e potresti semplicemente sorprenderti con le dimensioni delle trote che si presentano a cena. Le più grandi trote predatrici mangiano al buio (le fasi di luna nuova sono le migliori)… e mangiano i topi.

Su un lago di spigola, eviterò anche le ore in cui il sole è più alto e luminoso, pescando invece nelle prime ore del mattino e nel tardo pomeriggio/sera. Cercherò anche pesci in acque più profonde (20-30 piedi) e userò crankbait per immersioni profonde su lenza in fluorocarbon come mio go-to rig.

Il fatto è che quei fattori che ti aiutano a localizzare la spigola all’inizio della primavera, come il foraggio (pesce esca, aragosta, ecc.), La struttura e la corrente, sono ancora tutti molto in gioco nei mesi estivi. Quindi sto cercando cose come un mucchio di roccia sommerso, una ripida piattaforma che si appiattisce in acque profonde, vegetazione sommersa e punti con correnti sottili.

Trova queste cose e troverai il pesce. E questo non si applica solo al persico trota, è lo stesso per il persico piccolo, luccio glauco e altre specie.

Quindi non lasciare che i giorni da cani ti abbattano. Divertiti pescando presto, tardi… e in molti casi, in profondità.


Potrebbe piacerti anche

Kirk Deeter

Kirk Deeter

Kirk Deeter è un editore generale di Field & Stream e ha co-scritto The Little Red Book of Fly Fishing con il compianto Charlie Meyers.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *