Suggerimenti per la pesca a mosca con cavalletta

Solo perché le calde giornate estive segnalano che la stagione delle effimere è per lo più alle nostre spalle non significa che la pesca a mosca sia entrata nella “stasi”. In effetti, direi che le cose stanno per mettersi davvero bene.

Vedi… è l’ora della tramoggia. E quando le trote nei fiumi incidono su cavallette e altri insetti terrestri, l’azione di pesca con la mosca può essere migliore che in qualsiasi altro periodo dell’anno. C’è solo qualcosa di molto speciale nel modo in cui una trota segue una cavalletta che galleggia pigramente nella corrente, quindi fa un sorso deliberato per mangiare la mosca.

Ma ci sono dei trucchi per far funzionare al meglio la pesca a mosca con la cavalletta…

Innanzitutto, devi ricordare che il morso della cavalletta è un morso opportunistico e sporadico. Quando le trote mangiano le effimere in una corsa, è come se si stessero ficcando in bocca le caramelle M&M’s, una dopo l’altra. Ma la cavalletta che galleggia lungo il fiume sembra una bistecca con l’osso… o almeno così dovrebbe. Vuoi far volare la tua cavalletta un'”offerta che la trota non può rifiutare”. Una piccola contrazione qui, un’attenzione che oscilla lì per far sembrare la tramoggia realistica, ecc., Non sono mai cose negative quando stai cercando trote di grandi dimensioni. Troppa azione al volo, tuttavia, può ostacolare l’affare. Mantieni tutto naturale. Guarda le sponde del fiume mentre le cavallette naturali cadono nell’acqua; vuoi che la tua mosca si muova come loro.

È anche molto importante coprire molta acqua con i tuoi gessi. In primo luogo, dovresti mirare alle aree più vicine alle banche. Gli argini sottosquadro con l’erba che spazza il fiume sono i migliori obiettivi. Vuoi anche cercare l’acqua classica che le trote preferiscono. Cerca sporgenze, discese, linee di transizione (dove correnti più veloci incontrano correnti più lente) e strutture (come rocce, legname deadfall, ecc.).


Potrebbe piacerti anche

Kirk Deeter

Kirk Deeter

Kirk Deeter è un editore generale di Field & Stream e ha co-scritto The Little Red Book of Fly Fishing con il compianto Charlie Meyers.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *