Ti chiedi della pesca a mosca invernale? Ecco una panoramica

Così come è vero che la pesca ricreativa non finisce con l’arrivo dell’inverno, così è vero che la pesca a mosca invernale è ancora possibile. Bene, stai pensando, se vado in un posto molto caldo.

Sì, puoi sicuramente dedicarti alla pesca a mosca invernale – per le specie di acqua dolce e salata – se vivi o stai visitando i nostri stati più meridionali. Se la tua visione della pesca a mosca invernale è lanciare grandi mosche galleggianti in superficie su un torrente o fiume settentrionale poco profondo, beh, non così tanto. Chiaramente la risposta è, dipende. Acqua salata o dolce? Nord, sud o nel mezzo?

Quali sono le migliori opportunità per la pesca a mosca invernale? Viene soprattutto in mente Steelhead negli affluenti dei Grandi Laghi perché ci sono piste invernali di Steelhead in molti torrenti e fiumi. Allo stesso modo, ci sono piste Steelhead in alcuni dei fiumi del Pacifico nord-occidentale.

Lungo le altre zone costiere settentrionali, tuttavia, le opportunità sono più limitate, poiché l’acqua più fredda sposta la maggior parte dei pesci fuori portata. I pescatori della costa del Golfo e della Florida hanno opportunità di pesca a mosca invernale per artisti del calibro di scorfano e trota maculata, così come per alcune altre specie. In acqua dolce, è ovvio che negli stati meridionali dove l’acqua è moderatamente calda, c’è la possibilità di inseguire persico trota e orata e persino alcune altre specie con una canna da mosca. E, per il trampoliere resistente, la pesca alla trota nei fiumi e nei torrenti di montagna non è fuori questione.

La pesca invernale in genere è caratterizzata da acque fredde, pesci solitamente non aggressivi (anche letargici), e con poche eccezioni da sforzi di pesca profonda e lenta. Devi adattarti di conseguenza.

Le linee di topo galleggianti e le mosche di superficie non sono generalmente così utili in inverno, quindi l’attenzione si sposta sull’uso di lenze affondanti o affondanti per ottenere mosche in profondità, a seconda di dove e cosa stai pescando. Le circostanze sono chiaramente diverse per lo steelhead nei fiumi rispetto al bass negli stagni o nei laghi.

Ecco alcuni consigli di base per la pesca a mosca in inverno:

  • Pescare con un compagno per motivi di sicurezza
  • Non pescare quando la temperatura è inferiore a 32 gradi
  • Se stai guadando, indossa dei waders in neoprene per riscaldarti e usa un bastone da guado
  • Sii consapevole della possibilità di ipotermia se ti bagni o di congelamento sulle dita delle mani e dei piedi
  • Pesca lentamente, recuperando lentamente le mosche filanti in acqua ferma
  • Per la trota, usa principalmente ninfe e moscerini e un tippet leggero
  • Le trote raramente inseguono una mosca in acque fredde, quindi pescate lentamente e in profondità nei ruscelli e tenete la coda di topo lontana dall’acqua
  • Per Steelhead devi far oscillare una mosca nella corrente, quindi aggiusta la tua linea all’inizio della deriva per ottenere la mosca ponderata in profondità e alla deriva alla giusta velocità
  • Di solito non è necessario iniziare presto in inverno, poiché la pesca a mezzogiorno e al pomeriggio funziona bene

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *