Ultime leccate per la festa del lavoro?

Se il 21 settembrest è l’effettivo primo giorno d’autunno, il Labor Day è visto come la fine dell’estate. Pensaci. I bambini tornano a scuola (se non sono già tornati), le vacanze sono diventate ricordi e il lavoro assume un’aria di serietà che fa rabbrividire tutti. La festa del lavoro segna la fine delle spensierate giornate estive che abbiamo goduto negli ultimi mesi ed è davvero agrodolce. Abbiamo il giorno libero, è vero, ma in termini di tempo libero è l’inizio della fine.

Per molte famiglie, Labor Day significa trascorrere del tempo a casa. Molte persone finiscono per giocare a pallone in previsione della prossima stagione o per giocare a baseball. I bar-be-que nel cortile sono standard, con hot dog, hamburger, pollo o costolette che fumano nel quartiere. Se la festa del lavoro è l’ora della famiglia, significa che molti pescatori non sono in acqua.

E questo significa che è il momento perfetto per andare.

Durante il fine settimana del Labor Day, il traffico in barca nelle mie acque è il più leggero degli ultimi mesi. La rampa è silenziosa, il parcheggio per camion/rimorchi è spalancato e non c’è molta pressione sul pesce. Non devo capire una sequenza di quali spot andrò a colpire prima che altri pescatori vi salgano, e nella maggior parte dei giorni posso pescarli tutti a piacimento. Siamo all’inizio di alcune delle nostre migliori attività di pesca dell’anno, con serate più fresche e giornate più calde che illuminano il morso. Le temperature dell’acqua sono perfette e, se le giornate sono troppo calde, salteremo fuori bordo per una nuotata.

Il traffico sulle strade può essere un po’ instabile, e questo è un altro motivo per essere in acqua. Chi vuole sedersi nel traffico o ascoltare i clacson delle auto quando potresti ascoltare il ronzio di un fuoribordo o uno schiocco di pesce che si spezza? Scendi dalle strade e vai in acqua dico, ma questo gruppo sa di cosa sto parlando. È probabile che tu stia facendo lo stesso.

Ma se sei sotto pressione per organizzare una festa in giardino, ecco quello che dico: fai le valigie con la tua famiglia e i tuoi amici e lancia una linea invece di un pallone da calcio o da baseball. Presto arriverà l’autunno e ci sarà tutto il tempo per gettare la pelle di maiale in giro. Per ora, li raggiungiamo.

Per maggiori informazioni sulla navigazione sicura.


Potrebbe piacerti anche

Tom Keer

Tom Keer

Tom Keer è uno scrittore pluripremiato che vive a Cape Cod, nel Massachusetts. È editorialista di Upland Almanac, collaboratore della rivista Covey Rise, collaboratore sia di Fly Rod and Reel che di Fly Fish America e blogger per il programma Take Me Fishing della Recreational Boating and Fishing Foundation. Keer scrive regolarmente per oltre una dozzina di riviste all’aperto su argomenti relativi alla pesca, alla caccia, alla nautica e ad altre attività all’aperto. Quando non stanno pescando, Keer e la sua famiglia cacciano uccelli di montagna sui loro tre setter inglesi. Il suo primo libro, a Fly Fishers Guide to the New England Coast, è stato pubblicato nel gennaio 2011. Visitatelo a www.tomkeer.com o a www.thekeergroup.com.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *