Una guida introduttiva a canne e canne da pesca

Una canna da pesca, o canna, ha molteplici funzioni: lanciare, rilevare un colpo o un morso, impostare l’amo e combattere/sbarcare il pesce. Nessuna singola canna da pesca offre le massime prestazioni per tutti questi lavori in tutti i tipi di pesca sportiva. Molti sono molto dissimili. Questo è il motivo per cui ci sono molti tipi diversi di canne da pesca e non esiste il miglior tipo di canna da pesca o canna da pesca.

Mentre i termini “canna da pesca” e “canna da pesca” sono comunemente usati in modo intercambiabile nel mondo della pesca con l’amo, la seguente guida alle canne da pesca e alle canne da pesca è categorica, concentrandosi sui tipi piuttosto che sugli usi specifici. Questa guida alle canne da pesca e alle canne da pesca descrive anche brevemente alcuni degli attributi chiave di ciascuna categoria.

Baitcast

  • Le guide si montano sull’asse della canna e sono posizionate sopra di essa, con la bobina posizionata sopra l’impugnatura anziché sotto di essa, una disposizione particolarmente adatta per combattere e controllare un pesce.
  • Gli anelli guida sono più piccoli rispetto alla maggior parte delle altre attrezzature perché non devono accogliere grandi spirali di filo provenienti dal mulinello durante il lancio, il filo è abbastanza vicino al grezzo della canna quando lascia il mulinello e il filo sui mulinelli da baitcasting è Non è soggetto a torsioni e arrotolamenti.
  • I mulinelli si montano vicino al manico della canna nel porta mulinello, il che rende abbastanza comodo il palmo della bobina e della canna. I manici delle aste sono dritti o con un design a pistola, quest’ultimo solitamente presente sui modelli più corti.

Gran gioco

  • Utilizzato con mulinelli a leva e chiamato anche canne offshore, canne da tonno, canne da billfish e canne da acque profonde. C’è una certa sovrapposizione in questa categoria con le canne convenzionali utilizzate con mulinelli a trascinamento a stella per impieghi gravosi.
  • Entrambi sono generalmente prodotti corti, rigidi e ad azione pesante che sono costruiti in modo più solido rispetto ad altri tipi di canne. Possono esercitare molta pressione su un pesce per un atterraggio più rapido e facile, specialmente per il combattimento con i pesci in piedi.
  • Le moderne canne da gioco di grandi dimensioni hanno impugnature lunghe e robuste e porta mulinello per impieghi gravosi che ospitano saldamente mulinelli a leva e un’impugnatura imbottita abbastanza grande per l’uso a due mani quando si combatte e si sollevano pesci di grandi dimensioni.
  • Le guide a rulli per impieghi gravosi sono utilizzate sulla maggior parte delle canne da gioco di grandi dimensioni e, come i mulinelli, si montano sopra la canna, poiché queste canne sono utilizzate principalmente per il combattimento con i pesci (al contrario di lanciare, recuperare o rilevare i colpi)

Convenzionale

  • Queste canne sono utilizzate con mulinelli girevoli prevalentemente non livellati e possono essere chiamate canne oceaniche, canne per acque profonde, canne da barca, canne da baia, canne da molo, canne da traina, canne da pesca di fondo, canne da esca viva, canne da filo metallico, canne da acqua salata, canne downrigger e così via.
  • Tutti sono generalmente prodotti rigidi e ad azione pesante, con modelli più lunghi generalmente utilizzati nella pesca su pontili e ponti e traina con downrigger, e modelli più corti in lavori in barca come casting, jigging e pesca di fondo.
  • Sono generalmente robusti con manici lunghi e spessi a due mani che accolgono in modo sicuro bobine convenzionali sia livellate che libere, principalmente quest’ultime. Praticamente tutti i modelli hanno una lunga impugnatura ammortizzata abbastanza grande per l’uso a due mani. Il calcio di molte maniglie ha un giunto cardanico per fissarlo in un supporto per asta con giunto cardanico o cintura.
  • Le guide per aste a doppio piede per impieghi gravosi sono montate sulla parte superiore dell’asta come il mulinello. Alcuni sono dotati di un complemento completo di guide a rulli o guide a rulli tip and butt-end (spogliarelliste), poiché con la maggior parte di tali canne viene eseguita poca fusione.

Flycasting

  • A differenza di altri tipi di canne, una canna da mosca immagazzina e trasferisce l’energia necessaria per lanciare la coda di topo pesante; la sua lunghezza, conicità e azione sono specificamente progettati per questa attività, il che significa che altri tipi di canne non possono lanciare correttamente una coda di topo e, al contrario, una canna da mosca e una coda di topo non possono lanciare correttamente un’esca pesante o un’esca ponderata.
  • I mulinelli si montano sotto l’asse di una canna da mosca in modo che il mulinello si trovi sotto il manico invece che sopra di esso; questo è in parte dovuto al fatto che entrambi sono teoricamente orientati più al lancio che al combattimento con i pesci. Il portamulinello è posizionato all’estremità dell’impugnatura dell’asta sotto l’impugnatura.
  • La maggior parte delle guide per canne da mosca sono diverse da quelle delle altre canne, ad eccezione della guida più bassa, chiamata stripping guide, che è un modello ad anello tondo a basso attrito. Ci possono essere due o tre guide rotonde su alcune canne da mosca e raccolgono la lenza in uscita e la incanalano verso il basso per correre lungo la canna. Le restanti guide di una canna da mosca sono chiamate guide serpente; questi guidafili leggeri sono quasi privi di attrito e aiutano il passaggio della spessa coda di topo durante il lancio e il recupero.

Spincasting

  • Le canne da spinning sono simili a quelle utilizzate nel baitcasting, con guide montate sopra la canna e anelli guida generalmente piccoli, poiché le lenze escono direttamente dal cono del mulinello da spincasting.
  • Hanno impugnature diritte e con impugnatura a pistola, con quest’ultima particolarmente popolare, e la maggior parte sfoggia un’impugnatura a grilletto sul lato inferiore dell’asta.
  • Di solito non sono rigide come le canne da baitcasting, avendo generalmente un’azione più leggera per l’uso con lenze leggere ed esche, e le lunghezze sono più corte della maggior parte delle canne da baitcasting e spinning.

Filatura

  • Le guide delle canne da spinning si montano sotto l’asse dell’asta e la bobina si trova sotto l’impugnatura anziché sopra di essa. Ciò si verifica anche con l’attrezzatura da lancio a mosca.
  • Gli anelli guida sono più grandi rispetto ad altre attrezzature, per accogliere le grandi spirali di filo che si staccano dalla bobina del mulinello rotante durante il lancio e per ridurre al minimo gli effetti del filo arrotolato o eventualmente attorcigliato che si incanala rapidamente attraverso le guide.
  • Le guide si estendono a una distanza maggiore dall’asta dell’asta rispetto alle guide di altri tipi di aste. Questo aiuta a ridurre lo slap del filo, che è la tendenza del filo lanciato da una bobina rotante a colpire l’asta della canna, aumentando così l’attrito e riducendo la distanza di lancio.
  • Le impugnature sono dritte, con porta mulinello fissi o regolabili (ad anello) e sono comuni sia i modelli monopezzo che multipezzo. La lunghezza dell’impugnatura e la lunghezza complessiva dell’asta variano considerevolmente, a seconda dell’uso.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *