Vacanze in barca last minute economiche in tutto il mondo

Noi diportisti non conosciamo la parola smettere, quindi cerchiamo sempre di spremere qualche vacanza in barca dell’ultimo minuto. Ci sono diverse opzioni tra cui scegliere.

1. Sfilate in barca

Dove andare in barca se non hai ancora svernato? Scopri le sfilate in barca offerte in molte comunità. La gente nella Città Vecchia di Alessandria e Washington, DC si presenta in massa per la parata delle luci in barca per le vacanze di Alexandria. Decine di barche sono decorate con luci festive e navigano sul fiume Potomac. Tempe, il Festival delle luci dell’Arizona è un equivalente occidentale, con barche che ronzano sulla costa del lago Tempe Town. Molti dei migliori laghi e corsi d’acqua in barca hanno festival simili, quindi controlla se ce n’è uno nelle vicinanze.

2. Vacanze in barca last minute

Alcune persone combinano viaggi e gite in barca, e in questo periodo dell’anno ci sono alcune offerte per le vacanze in barca da fare. Ovviamente puoi andare in Inghilterra e navigare in uno dei canali e risparmiare denaro. Un servizio si chiama rentalboat.com e si ferma in piccole città e villaggi durante la navigazione attraverso la campagna inglese. Bangers and mash e una pinta di Guinness non sono mai stati così buoni.

3. Qual è il momento migliore per andare in barca?

Non ora per me, presto il ghiaccio sarà sui laghi. Ho pensato di combinare una vacanza con la nautica andando ai Tropici. Alcune idee per le mie vacanze in barca a basso costo sono venute guardando le barche in affitto alle Isole Vergini. I costi sono un po’ cari, ma se posso dividere le tariffe con la mia famiglia o gli amici sono più che ragionevoli.

Ogni giorno compaiono offerte sulle vacanze in barca last minute. Forse il modo migliore per celebrare il 2017 e suonare nel 2018 è su una barca. La verità è che un viaggio locale, straniero o tropicale mi sembra buono.

Tom Keer

Tom Keer

Tom Keer è uno scrittore pluripremiato che vive a Cape Cod, nel Massachusetts. È editorialista di Upland Almanac, collaboratore della rivista Covey Rise, collaboratore sia di Fly Rod and Reel che di Fly Fish America e blogger per il programma Take Me Fishing della Recreational Boating and Fishing Foundation. Keer scrive regolarmente per oltre una dozzina di riviste all’aperto su argomenti relativi alla pesca, alla caccia, alla nautica e ad altre attività all’aperto. Quando non stanno pescando, Keer e la sua famiglia cacciano uccelli di montagna sui loro tre setter inglesi. Il suo primo libro, a Fly Fishers Guide to the New England Coast, è stato pubblicato nel gennaio 2011. Visitatelo a www.tomkeer.com o a www.thekeergroup.com.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *