Verdure acquatiche

La vegetazione acquatica è un segno di un corpo idrico produttivo. Indica abbondanza di nutrienti e alta fertilità. Vari tipi di vegetazione nell’acqua possono servire da cibo per insetti microscopici, habitat di deposizione delle uova e vivai per pesci larvali. Le grandi piante acquatiche forniscono ombra e sia una copertura protettiva per i piccoli pesci, sia punti di imboscata per i predatori.

Per questo motivo, molti pescatori, in particolare i pescatori di bassi, amano quella che hanno chiamato “insalata”. Bassmaster Elite Jonathan Van Dam cerca “cavolo”. Gerald truffa ama qualcosa che chiama “capelli da streghe”. E i pescatori sportivi non perdono mai l’occasione di “prendere a pugni l’erba”.

Tuttavia, puoi avere troppo di una cosa buona. Se le “erbacce” dell’acqua sono troppo aggressive, possono esserci gravi complicazioni con i livelli di ossigeno. Inoltre, la mancanza di mare aperto o il continuo affogare in masse di materiale verde sulle esche possono essere frustranti per i pescatori.

Esistono tre modi in cui i gestori della pesca possono controllare la vegetazione acquatica. Un esempio di metodo meccanico è un grande specializzato rastrello. Alcuni stati immagazzinano carpe erbivore sterili come metodo biologico per controllare la vegetazione. Altri ancora usano i prodotti chimici per recuperare l’equilibrio.

Steve Hanson di Gestione professionale del lago combatte l’invasivo Millefoglie d’acqua eurasiatica nei laghi del Michigan con una combinazione di metodi meccanici e chimici. Applicazioni di prodotti chimici selettivi e sicuri sopprimere questa pianta aggressiva e migliorare la pesca.

I proprietari terrieri dei bacini idrografici possono aiutare limitando il deflusso dei nutrienti nel sistema. Un metodo efficiente è piantare strisce tampone per rallentare notevolmente il movimento dell’acqua e consentire la decantazione.

Ma a volte, i pescatori devono solo adattare le loro tecniche per aggirare, sopra o attraverso erbacce eccessive. Le esche Topwater come le rane possono provocare esplosioni dai bassi nella copertura più densa. La maggior parte delle esche in plastica morbida può essere armata “senza erba” con l’amo sepolto nell’esca fino a quando l’amo non è fissato. Ci sono anche piccoli coni di plastica che possono essere truccati sopra queste esche per ridurre il blocco delle erbacce. La lenza intrecciata è un ottimo strumento per combattere nella “pendenza” perché è abbastanza forte da tagliare la maggior parte degli steli della vegetazione acquatica.

Questi suggerimenti dovrebbero aiutarti a continuare a pescare in erbacce fitte, almeno fino a quando non avrò sollevato la mia operazione di noleggio di alci e lamantini.


Andy Whitcomb

Andy Whitcomb

Andy è uno scrittore all’aperto (http://www.justkeepreeling.com/) e papà stressato ha contribuito con oltre 380 blog a takemefishing.org dal 2011. Nato in Florida, ma cresciuto sulle rive degli stagni delle fattorie dell’Oklahoma, ora insegue lucci, spigole e steelhead in Pennsylvania. Dopo aver conseguito una laurea in zoologia presso l’OSU, ha lavorato in incubatoi ittici e come tecnico di ricerca sulla pesca presso l’OSU, Iowa State e Michigan State.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *