Viaggi in campeggio in famiglia

Matrimonio. Tanto duro lavoro, no? Per averne uno di successo, sono necessari molti compromessi. Almeno questo è quello che abbiamo trovato io e Caroline. E la più incredibile via di mezzo che abbiamo mai raggiunto potrebbe essere quella in cui dormiamo ogni estate.

Vedi, io sono un accanito campeggiatore. Ci vado almeno quattro volte l’anno. Una di quelle escursioni è la mia escursione annuale della sezione dell’Appalachian Trail. Quando ci siamo incontrati per la prima volta, Caroline pensava che viaggi del genere suonassero miserabili. O almeno così ho dedotto dalla sua ormai famosa citazione:

“La mia idea di campeggio è ordinare il servizio in camera dal Ritz.”

Sì. Bene.

Segretamente, ho promesso di cambiarlo perché volevo che il mio equipaggio fosse il tipo che faceva molti viaggi in campeggio in famiglia. E avevo un piano. Il veicolo del cambiamento? Alli.

Giusto. Ho usato la mia figliastra come pedina per catturare la regina in modo da poter trascinare sua maestà nel bosco. E ha funzionato come un incantesimo. Dopotutto, Alli, come praticamente tutti i bambini che sono esposti al campeggio, è stato catturato fin dall’inizio.

“È stato più divertente della spiaggia”, è stata la citazione esatta di Alli al ritorno dalla nostra prima uscita, parole che hanno fatto spalancare gli occhi di sua madre per la meraviglia. Subito dopo,

Caroline iniziò a fare diverse domande su questa nobile attività all’aperto. Domande, amici miei, che erano chiari segni di acquisto.

“Dove vai in bagno?”

“Come cucini il cibo?”

“Come fai a stare al caldo?”

“Cosa fai durante il giorno?”

Invece di capitalizzare queste domande e cercare di concludere una vendita immediata, ho semplicemente risposto il più chiaramente possibile per lei, sperando che le mie spiegazioni avrebbero portato questo cavallo curioso all’acqua stessa che si chiedeva come avessi purificato. (Nota per i lettori: stai lontano dalle analogie che descrivono tua moglie come un cavallo. Per me va bene, perché sono un professionista altamente qualificato. Inoltre, il nostro divano è super confortevole.)

Vedi, sapevo che non sarebbe stato necessario vendere duro. Questo prodotto era in grado di vendersi da solo. Questo è il motivo per cui non dovrebbe sorprendere quando impari ciò che Caroline e io alla fine avremmo fatto insieme.

In effetti, la regina sarebbe presto diventata una monarca accampata, regnando sempre sovranità sul proprio trono.

Lo so. Questo è abbastanza per le battute sul trono, giusto?

Bene, allora lascia che cambi marcia e te lo dica. La prima esperienza in campeggio di Caroline è stata così positiva che, come sua figlia, ha comprato amo, lenza e piombino. Il che significa che il nostro equipaggio è ora uno a cui piacciono i nostri viaggi in campeggio in famiglia. Andiamo una volta all’anno, di solito nello stesso posto, sulle rive di un remoto e bellissimo laghetto nella Carolina del Nord occidentale.
Quindi, Luke, a soli 13 mesi l’anno scorso, era un po’ troppo giovane per andarci. (Rimase con la signorina B.) Ma i tre gemelli e Alli erano ovviamente a posto e furono entusiasti quando seppero che avevamo invitato un’altra famiglia ad andare con noi.

Come è andata, chiedi? Discretamente. Qui. Guarda tu stesso. Iniziamo con…

La nostra tenda! Che è, sai, enorme. Non mi credi? Dovresti. Perché:

Questo è l’interno: nota i materassi ad aria queen-size: sempre un bel tocco per i più piccoli durante il loro primo viaggio in campeggio. Soprattutto se sei in campeggio Cadillac. O se sei…

Campeggio in barca! Dove andiamo è raggiungibile in auto o in barca. I bambini adorano le gite in barca su questo lago, in parte perché…

Sembra questo.

Navigheremo in questa baia che conosco che ha un’altalena super sicura. (E sono sempre fortunati!) E, proprio come è il caso della barca? GIUBBOTTI DI SALVATAGGIO, tutti voi. Sono obbligatori. Prendiamo molto sul serio la sicurezza dell’acqua.

Ho parlato dei tramonti? Perché è un’attività preferita dopo lo swing con la corda. Per gettare un’ancora e guardare il tramonto dietro le dolci colline della zona.

Ma poi si torna al campeggio. Perché la cena non si farà da sola, giusto?

Allora come mangiamo? Uhm, abbastanza bene, grazie. Grill marchi per gentile concessione di uno spettacolo. (Io, tutti voi. Io sono lo spettacolo.) E dopo cena abbiamo solo una piccola regola.

Non è consentita la TV. Bene, tranne Ballando con le stelle. Come in fiamme che danzano sotto un cielo stellato. Lo sfondo ideale per alcune storie di fantasmi prima di…

Ottieni i nostri s’more! Perché, sul serio. È un must.

Vieni mattina: i bambini non amano altro che pagaiare intorno alla baia in canoa (di nuovo, indossando i giubbotti di salvataggio, ovviamente).

Tutto quel remare li fa venire fame, motivo per cui preparo la colazione nella mia cucina improvvisata sul fornello Coleman. Perché sono tutto proattivo così.

A volte devi rompere il campo e fare una gita di un giorno. Come quando siamo saliti in macchina, abbiamo guidato per 30 minuti fino al Nantahala Outdoor Center e abbiamo fatto un viaggio di rafting lungo il Nantahala. Ci siamo divertiti un mondo!

Attività del campeggio – il che non vuol dire che non ci sia molto da fare intorno al campeggio. Perché c’è. Come la pesca! Caroline è piuttosto la pescatrice. Tanto che le ho dato un piccolo soprannome. Pesce gatto. (Adora quel soprannome.) Ecco il vecchio Catfish in azione.

Mentre Catfish viene puzzolato, i bambini adorano sedersi sulle loro comode sedie da campo e godersi tutto. Ogni attività immaginabile è più divertente quando sei in campeggio. Anche solo seduto! Ecco perché credo sinceramente che il campeggio ci renda…

Una famiglia più forte, più unita e più felice!

Lo credo sinceramente con tutto il mio cuore! E penso che ti sentiresti allo stesso modo se ti accampassi con il tuo equipaggio. Allora, cosa stai aspettando? Esci e accampati!

Che cos’è? Non hai tutta l’attrezzatura? E ti manca il know-how? NESSUN PROBLEMA! Ricordi la famiglia che abbiamo portato in campeggio? Non avevano nemmeno l’attrezzatura o il know-how! Ma ti dico una cosa. Hanno raccolto un sacco di know-how in quel viaggio. E stanno lentamente ma inesorabilmente acquisendo attrezzatura da campeggio. Tu sai perché?

Perché hanno capito cosa abbiamo scoperto noi. I viaggi in campeggio in famiglia sono dove si trova!


Potrebbe piacerti anche

Stefania Vatalaro

Stefania Vatalaro

Stephanie Vatalaro è vicepresidente delle comunicazioni per la Recreational Boating & Fishing Foundation e le sue campagne Take Me Fishing e Vamos A Pescar, dove lavora per reclutare nuovi arrivati ​​alla pesca ricreativa e alla nautica e aumentare la consapevolezza sulla conservazione dell’acqua. Stephanie è cresciuta nelle Florida Keys come figlia di una guida alla pesca di appartamenti. Al di fuori del lavoro, puoi trovarla a pescare e andare in barca con la sua famiglia sul fiume Potomac nel Northern Neck of Virginia.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *